NovitÓ in vista per il multi di Reach

A ottobre l'aggiornamento.

A inizio ottobre Bungie apporterà delle modifiche al multiplayer di Halo: Reach e implementerà il matchmaking anche per la campagna single-player, come descritto nel dettaglio sul sito ufficiale.

Al momento i giocatori possono essere espulsi dalle partite dopo aver ucciso un proprio compagno di squadra. I danni provocati, anche se non letali, si accumulano in modo analogo a quello di Halo 2. Bungie afferma di aver esaminato a fondo la questione e di voler trovare una soluzione.

"Possiamo risolvere il problema con un aggiornamento minore, presto sentirete novità sul sistema di tradimento".

Il matchmaking per le partite co-op della campagna sarà introdotto insieme a una serie di modifiche apportate al bilanciamento del gioco e di altre volte alla risoluzione di bug, ha fatto sapere Bungie.

Gli sviluppatori ricordano inoltre che chi abbandona le partite rischia di sbloccare un achievement del tutto particolare. "L'unico obiettivo che sbloccherete abbandonando le partite non merita nemmeno punti. Finirete in una divisione più bassa."

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (4)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza