Rockstar pensa a un futuro senza armi

"L.A. Noire esperienza umana interattiva".

In un'intervista concessa a The Guardian Jeronimo Barrera di Rockstar ha dichiarato che L.A. Noire rappresenta il primo passo verso un tipo di gameplay privo di armi da fuoco.

"In questo gioco molti casi possono essere risolti senza dare la caccia ai criminali e senza sparare una pallottola", afferma Barrera. "Prima o poi arriveranno i giochi di questo tipo. Ho dei figli piccoli e vogliamo giocare insieme. La nostra generazione ruota intorno all'interattività e in futuro giochi come L.A. Noire verranno trasmessi direttamente sulla TV di casa".

"Con L.A. Noire stiamo correndo un rischio analogo a GTA 3. All'epoca ricordo che cercavamo di spiegare alla gente che non c'erano livelli e che potevi andare in qualsiasi luogo attivando missioni a piacere. Pensavano fosse un concept assurdo".

"Questa volta è tutto più cerebrale: devi parlare con i personaggi e scoprire la verità, ma si tratta di un passo analogo a quello che abbiamo compiuto con GTA: stiamo passando da un'esperienza cinematografica che puoi controllare a un'esperienza umana che puoi controllare".

"Noi di Rockstar cerchiamo sempre di ampliare i confini del medium. Se il futuro dei giochi si limitasse alle sparatorie sarebbe una cosa noiosa per noi. Così abbiamo cercato di mettere le conversazioni al centro dell'esperienza di gioco".

"È un passo avanti importante per l'intera industria. Naturalmente anche gli sparatutto hanno un futuro, io per esempio sono un fan di Dead Space. Ma dobbiamo ampliare i nostri orizzonti".

L.A. Noire sarà disponibile su PlayStation 3 e Xbox 360 il 20 maggio.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (10)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza