Xbox One: nuovi particolari su Kinect

Riconoscimento facciale e delle dita per...

L'addetto alle nuove tecnologie di Rare Nick Burton ha discusso di Kinect al San Diego Comic-Con.

In particolare, Burton si è soffermato sulle capacità di "lettura" della periferica, ora capace di rilevare meglio la posizione delle mani (le dita vengono distinte ad una distanza di 3 metri) e il viso in genere.

Durante una dimostrazione riportata da IGN, poi, l'esponente dello studio inglese si è fatto scannerizzare il volto producendo una maschera mappata nel dettaglio in un gioco, con tanto di espressioni facciali.

Rare sta ora lavorando ad un "target shooting", un gioco di tiro al bersaglio, in cui mani e occhi vengono utilizzati per sparare e puntare come se l'utente impugnasse una light gun.

Vai ai commenti (20)

Riguardo l'autore

Paolo Sirio

Paolo Sirio

Redattore

Boxaro ma non troppo, sonaro a tratti con un occhio di riguardo per Nintendo, comprende ben presto che il mestiere del giornalista, filtrato per la passione dei videogiochi, ha tutto un altro sapore.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (20)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza