Lo sviluppatore di Candy Crush Saga ritira il gioco "clonato"

La mossa di King arriva in seguito alle polemiche di questi giorni.

1
Le schermate iniziali dei giochi di Stolen Goose e King.

Continua anche questa settimana la vicenda che ha visto lo sviluppatore di Candy Crush Saga, King, confrontarsi con lo sviluppatore indie Stolen Goose in merito alla presunta clonazione di un gioco di quest'ultimo, intitolato Scamperghost.

In seguito alle polemiche che vi abbiamo precedentemente riportato, King ha deciso di ritirare dal commercio Pac-Avoid, il titolo oggetto delle polemiche, specificando tuttavia di non aver mai clonato alcun gioco.

"Come qualsiasi società prudente", si legge in una dichiarazione rilasciata da King a Kotaku, "facciamo quanto in nostro potere per proteggere le nostre IP in maniera equa e attenta. Allo stesso tempo, rimaniamo rispettosi dei diritti e delle proprietà intellettuali di altri developer. Prima di lanciare qualunque gioco, effettuiamo una ricerca fra altri titoli sul mercato per assicurarci di non contravvenire alcuna IP altrui."

"In questo caso tuttavia, per evitare qualsiasi dubbio, rimuoveremo questo gioco, che è stato programmato da uno sviluppatore terzo cinque anni fa."

Il co-fondatore di Stolen Goose Matthew "Junkyard Sam" Cox ha accolto positivamente la notizia, commentando su Twitter che una mossa del genere "è quanto di più vicino a delle scuse si possa ottenere da una corporazione."

Il comportamento di King "non ci ha influenzati finanziariamente", ha continuato Cox. "Quello che mi preoccupa è che stiano abusando delle leggi relative al copyright."

Il riferimento è ad un altro fronte, ancora aperto, che vede King in lotta contro gli sviluppatori di The Banner Saga per la registrazione del termine "Saga".

Vai ai commenti (6)

Riguardo l'autore

Matteo Tabai

Matteo Tabai

Redattore

È un ragazzo abbastanza alto, appassionato di videogiochi, musica, montagna e buon cibo. Onnivoro sia a tavola che con un controller in mano, ha l'assurda pretesa di fare dei videogames la sua professione. Chi vivrà, vedrà.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (6)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza