Call of Duty Black Ops III - prova

Ancora più veloce, fluido e spettacolare.

Los Angeles - È possibile immaginare un Call of Duty ancora più veloce, frenetico e spettacolare di Advanced Warfare? Evidentemente sì, dato che con Black Ops. III Treyarch cercherà di ottenere proprio questo. Il più veloce, fluido e spettacolare CoD di sempre.

Per farlo ha deciso di eliminare tutte le barriere e gli impedimenti che potevano rendere complessi o semplicemente più macchinosi i movimenti in Advanced Warfare o in Titanfall. Il tutto per consentire ai giocatori di concentrarsi sulle traiettorie, sulle schivate e incentrare tutto il gioco sull'abilità di ogni singolo soldato.

Per fare questo hanno operato due cambiamenti. Il primo è legato al salto che ora sarà governato da una barra di potenza e non definito da mosse standard e predefinite come per esempio il doppio salto di AW. In questo modo sarete liberi di scegliere se compiere un unico salto molto alto, planare frenando la discesa con piccoli saltelli o persino avanzare facendo zig-zag in volo.

Call of Duty Black Ops 3 a
Ogni specialista avrà un volto e una biografia personali, oltre che delle abilità specifiche.

Fintanto che avrete energia nel salto, potrete gestirla come vorrete, come appunto scegliendo di cambiare direzione, interrompere la salita e tornare a terra o girandovi a mezz'aria per colpire che vi sta arrivando alle spalle.

Una delle alternative è anche quella di raggiungere un muro e per cominciare a correre su di esso, senza bisogno di tasti aggiuntivi e senza il pericolo di esaurire la spinta durante il tragitto, con il risultato di cadere rovinosamente a terra. Anzi, potrete persino seguire gli angoli e girarvi a metà strada e tornare sui vostri passi.

In maniera simile funziona la scivolata, che vi consentirà di coprire molti metri di spazio in pochi istanti, sorprendendo i nemici o passando velocemente sotto alcuni ostacoli.

In altre parole, nelle mani di giocatori più abili il nuovo gameplay di Black Ops. III potrebbe davvero mostrare qualcosa di sovraumano, con schivate a mezz'aria, cambi di direzioni e multikill molto spettacolari.

Similmente a quanto visto in Destiny, infatti, ogni soldato, chiamato Specialista, adesso avrà una sua "mossa speciale" che una volta caricata gli darà un netto vantaggio sul campo di battaglia. Si andrà dal classico stomp, da assestare in mezzo ad un gruppo di nemici, alla Pistola d'Oro, con la quale avere un'arma con la quale oneshottare gli avversari, anche dalla distanza, passando per la possibilità di resuscitare a quella di passare indietro nel tempo.

Call of Duty Black Ops 3 b
I livelli saranno verticali, in modo da valorizzare le nuove capacità di movimento.

Queste abilità si caricheranno automaticamente e potranno essere utilizzate per un periodo limitato di secondi, in base all'abilità e alla vostra capacità di rimanere in vita. Ogni Specialista non solo avrà un aspetto ed un background ben definiti, e godrà di un albero delle abilità specifico, che andrà ad affiancare quello generale e quello di crescita delle armi.

Ecco la descrizione di ogni specialista:

  • Ruin: Donnie Walsh è il figlio di ex soldati che può usare due abilità. Gravity Spikes è un devastante pugno sul terreno capace di frantumare le difese di tutti coloro che si trovano nell'area, mentre Overdrive aumenterà la velocità di movimento per un breve periodo.
  • Seraph: Zhen Zhen è un membro di una feroce organizzazione criminale. La sua prima abilità si chiama Annihilator e si tratta di un revolver dalla potenza devastante, anche se lento da ricaricare. In alternativa potrà selezionare Combat Focus, uno stato nel quale si attiva un moltiplicatore per aumentare i punti per raggiungere le Scorestreaks.
  • Outrider: Alessandra Castillo è un membro delle Forze Speciali brasiliane capace di utilizzare Sparrow, n arco con frecce esplosive o Vision Pulse l'abilità di vedere i nemici nelle vicinanze anche se celati da una cortina fumogena p da un muro per un breve periodo di tempo.
  • Reaper: l'Experimental War Robot (EWR) è un prototipo di robot da combattimento fallito per gli altissimi costi e strane manovre politiche,ma nonostante questo letale sul campo di battaglia grazie allo Scythe il sue braccio meccanico che si trasforma in una letale gatling o Psychosis, ovvero l'abilità di creare tre cloni con i quali confondere i nemici.
  • Prophet: David Wilkes è un membro del Genio Britannico con innesti cibernetici che gli consentono di utilizzare Tempest, un cannone elettrico a ricarica capace di colpire a catena i compagni della vittima e Glitch, l'abilità di tornare indietro nel tempo, magari per evitare una sicura morte.
  • Nomad: Tavo Rojas è l'ultimo membro delle Rapid Deployment Force rimasto in vita. La sua arma H.I.V.E. gli consente di piazzare letali sciami di droni. Rejack, invece, gli consente di tornare in vita iniettando nel suo uccisore un letale siero velenoso.
Call of Duty Black Ops 3 c
Nonostante la velocità, ci sarà ancora posto per colpire dalla distanza.

Una volta scelto lo Specialista e l'abilità che vorrete utilizzare potrete selezionare, come sempre, il setup di armi preferito. In questo caso le possibilità di personalizzazione sono piuttosto classiche e potrete equipaggiare un massimo di dieci tra attachment alle armi e perk.

Per la prima volta, invece, potrete personalizzare esteticamente le vostre bocche da fuoco, con un potente editor che vi consentirà di creare il vostro rivestimento preferito. Avrete ben 64 strati di pittura da sovrapporre e il supporto ai materiali.

Ovviamente le nuove mappe sono studiate per valorizzare le nuove capacità di movimento dei soldati, con scorciatoie verticali sospese su baratri e livelli sviluppati su più piani. Il risultato è che già dopo poco tempo si padroneggeranno le nuove manovre e si comincerà a sfruttarle in maniera decorosa, evitando morti facili e soprattutto sfruttando in maniera efficace le abilità, magari per avviare qualche scorestreak degna di nota.

Ecco una breve presentazione delle mappe.

  • Combine è una mappa ambientata nel deserto del Sahara in un laboratorio di sostenibilità alimentare. È una mappa veloce e frenetica che si apre nella parte centrale.
  • Hunted è ambientata in Etiopia, un edificio attraversato da una cascata e circondato da una lussureggiante foresta.
  • Stronghold è ambiantata in Svizzera al'interno di un castello tra le Alpi. Il suo design mescola spazi più ristretti con altri più ampi dai quali cecchinare selvaggiamente.
  • Evac è ambientata a Singapore sui tetti di un edificio abbandonto in una zona di quarantena invasa dall'acqua.
Call of Duty Black Ops 3 d
Riuscire ad utilizzare in maniera efficace la propria abilità sarà fondamentale per migliorare il vostro record.

Un'altra novità è la possibilità di combattere sott'acqua. Potrete rimanere sommersi solo pochi secondi, ma anche da qui potrete usare tutte le armi del vostro arsenale per imbastire agguati originali.

Tutte queste abilità si potranno concatenare tra di loro in maniera semplice ed intuitiva, per una libertà e semplicità di movimento fino a questo momento inarrivabile.

Pad alla mano il feeling è quello dei classici Call of Duty, anche se la nuova agilità dà al gameplay un feeling piuttosto diverso, che però si sposa perfettamente con le dinamiche e il DNA della serie.

Queste novità si affiancheranno ad una campagna che per la prima volta potrà essere giocata in cooperativa e l'ormai classica modalità zombie, portata avanti dai suoi creatori storici.

Anche quest'anno, dunque, la serie di Call of Duty sembra volersi presentare sul mercato convinta di poter mantenere il suo trono di shooter più venduto dell'anno, nonostante la concerrenza sia sempre più agguerrita. Anche quest'anno, infatti, la serie cambia volto, pur rimanendo fedele a sé stessa, ma riuscendo così a sposare le nuove tendenze del genere che vogliono un gameplay ancora più frenetico e verticale che in passato.

Call of Duty Black Ops III arriverà su PC, PS4 e Xbox One il 6 novembre. In contemporanea arriverà anche la versione PS3 e Xbox 360 sviluppata da Beenox e Mercenary Technology. Ricordiamo che da quest'anno, per la prima volta, le mappe e le espansioni di Call of Duty arriveranno prima sulle piattaforme PlayStation.

Vai ai commenti (6)

Riguardo l'autore

Luca Forte

Luca Forte

Redattore

Luca si divide tra la gestione del ruspante VG247.it e l'infestare Eurogamer con i suoi giudizi sui giochi sportivi, Civilization, Fire Emblem, Persona e Football Manager. Inviato d'assalto, si diverte a rovinare le anteprime video dei concorrenti di tutto il mondo in modo da fare sembrare le sue più belle.

Contenuti correlati o recenti

Ratchet & Clank: Rift Apart per PS5 gira bene anche con il peggiore degli SSD compatibili

Digital Foundry analizza le opzioni SSD disponibili per PS5 usando Ratchet & Clank: Rift Apart

Articolo | Marvel's Guardians of the Galaxy - prova

Ha detto "benvenuto nei Guardiani della Galassia spaccacubi", solo che non ha detto "cubi"!

Raccomandato | Kena: Bridge of Spirits - recensione

Un viaggio che tocca il cuore e lo spirito.

Articoli correlati...

Raccomandato | Kena: Bridge of Spirits - recensione

Un viaggio che tocca il cuore e lo spirito.

Articolo | BioShock, Rapture, Columbia e...? La rivoluzione narrativa di Ken Levine e Ghost Story Games

“Sono stufo di lavorare 5 anni a un videogioco lineare che viene finito in un weekend”.

Lost in Random - recensione

Un mondo a sei facce con molto stile.

Commenti (6)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza