Miyamoto: "Super Mario Odyssey è pensato per i giocatori hardcore"

L'annuncio con un trailer di Super Mario Odyssey ha mandato i fan visibilio durante la cerimonia di presentazione di Nintendo Switch. Vedere Mario muoversi in ambienti vasti e nuovi, e soprattutto in una vera e propria città con tanto di umani (seppur sia scoppiata una polemica riguardo alla infima statura di Mario rispetto ad essi), ha scatenato un hype abbastanza corposo.

Ma soprattutto, quel che ha entusiasmato i fan è stato notare come il gameplay di Odyssey sia più simile all'amatissimo Super Mario 64, piuttosto che ai recenti episodi.

Il creatore del famoso idraulico, Shigeru Miyamoto, è intervenuto sulla questione al Treehouse, dichiarando che la scelta intrapresa non è stata casuale, poiché Super Mario Odyssey è indirizzato ai giocatori hardcore e non ai casual:

"Negli ultimi anni abbiamo fatto Super Mario 3D World, ed anche se è un gioco 3D, è più accessibile a tutti. Quando abbiamo pensato di fare Mario per Switch abbiamo deciso di indirizzare il gioco più verso i Core Gamer, per renderlo un prodotto che può essere apprezzato anche dagli amanti dei giochi action".

Ciò non significa che i giocatori casual non potranno godere di Super Mario Odyssey, ma Miyamoto cerca di dire che i controlli sono un po' più complicati del solito, ritornando all'impostazione della telecamera completamente libera di Super Mario Sunshine, e offrendo mosse avanzate che richiedono applicazione per essere padroneggiate.

Super Mario Odyssey è in uscita durante le festività Natalizie in esclusiva Nintendo Switch.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (1)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza