E3 2017: Phil Spencer torna a parlare della cancellazione di Scalebound

E dichiara di voler tornare a lavorare con Platinum Games.

Come ormai saprete, mesi fa fu annunciata la cancellazione dell'interessante Scalebound, il titolo che doveva essere sviluppato da Platinum Games. In seguito si parlò di un possibile ritorno del gioco, ma prontamente i rumor vennero smentiti. Ora è Phil Spencer a tornare sull'argomento, spiegando i motivi della cancellazione del progetto.

spenscal

Stando a quanto riportato da Dualshockers, secondo il capo di Xbox Scalebound fu annunciato troppo presto. Il titolo fu presentato da Platinum Games come un progetto di grande portata e, al momento dell'annuncio, si è venuta a creare una sorta di tensione tra gli sviluppatori che ha influito negativamente sui lavori. Queste tensioni hanno sollevato dubbi da parte di Microsoft e Platinum Games, dubbi sul fatto di poter dare ai fan quanto avevano chiesto, da qui, quindi, si è passati alla cancellazione.

Phil Spencer, tuttavia, ha dichiarato anche di voler lavorare in futuro con Platinum Games, per poter allargare il mercato di Xbox anche in territorio giapponese.

Vai ai commenti (6)

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (6)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza