Ci lasciamo alle spalle un gennaio con due evidenti pezzi da novanta come Dragon Ball FighterZ e Monster Hunter World per affacciarci a un febbraio che sicuramente svuoterà il portafoglio a parecchi giocatori, anche se a una prima occhiata i nomi davvero importanti non sembrerebbero poi moltissimi.

C'è sicuramente un evidente sguardo al passato con il ritorno in grande stile di Shadow of the Colossus (che si presenta con un remake di pregevolissima fattura targato Bluepoint Games), con l'arrivo su PC di Final Fantasy XII: The Zodiac Age e con il debutto su Switch di due capolavori action come Bayonetta e Bayonetta 2 che puntano ad allietare l'attesa per il terzo capitolo del franchise.

Come non citare anche Metal Gear Survive, spin-off della conosciutissima serie di Konami e primo titolo della serie dopo l'addio del creatore Hideo Kojima. Riuscirà questo progetto a superare lo scetticismo di tantissimi fan che lo hanno bocciato a priori o il destino di questo?

Poi ci sono tanti progetti sulla carta minori ma potenzialmente da non perdere come Fe, il nuovo esponente dell'etichetta EA Originals che ci ha già regalato l'ottimo Unravel e che a marzo ci metterà di fronte al curioso A Way Out; ma anche un progetto che sembra strizzare l'occhio a Stranger Things e che sfoggia uno stile bellissimo e tutto da ammirare come Crossing Souls.

Tante novità tutte da scoprire nel nostro classico articolo dedicato alle uscite del mese!

1 febbraio

  • Final Fantasy XII: The Zodiac Age (PC)
  • Night in the Woods (Switch)
  • SteamWorld Dig (Switch)

Final Fantasy XII: The Zodiac Age ci mette di fronte a una riedizione HD del capitolo uscito originariamente su PS2 tra il 2006 e il 2007 e lo fa basandosi sull'International Edition che non è mai stata pubblicata al di fuori del territorio giapponese. Per chi non ricordasse il lancio originale di questo capitolo, Final Fantasy XII fu uno dei primi passi concreti verso l'abbandono della classica formula a turni della serie e anche per questo motivo fece storcere il naso a diversi "puristi". Scoprite questa riedizione nella nostra recensione di Final Fantasy XII: The Zodiac Age in versione PS4.

Nato grazie al supporto del crowdfunding e a una campagna di successo su Kickstarter, Night in the Woods è una curiosa avventura che propone un'esperienza di gioco incentrata sull'esplorazione, sulla narrazione e sull'interazione con i personaggi che abitano la città mineraria di Possum Springs. Nei panni di Mae Borowski torneremo a casa dopo aver mollato il college solo per trovarci di fronte a un luogo decisamente cambiato, anche a causa di alcuni strani eventi che sconvolgono le notti della piccola cittadina. Misteri e atmosfere da thriller per un titolo che può contare anche su uno stile grafico piuttosto curioso (tutti i personaggi sono animali antropomorfi). Dopo l'uscita sulle altre piattaforme questo ottimo indie arriva anche su Switch, tenetelo d'occhio.

La giornata continua con un altro indie in arrivo su Switch, console che ormai è diventata una piattaforma di un certo peso per questo tipo di mercato. In arrivo stranamente dopo l'uscita del secondo capitolo, Steamworld Dig porta sugli schermi dell'ibrida Nintendo un gioco che negli anni ha deliziato parecchi giocatori su sostanzialmente ogni piattaforma. Un po' platform e un po' metroidvania, le avventure dello steambot minatore Rusty ci spingeranno nelle profondità del mondo di gioco alla ricerca di misteri e ricchezze. Non conoscete questo titolo? Ecco la nostra recensione di SteamWorld Dig in versione PC.

2 febbraio

Torna quello che ormai è un classico appuntamento con la serie EA dedicata al mondo della MMA. Nonostante un'accoglienza complicata dalle voci riguardanti le microtransazioni, EA Sports UFC 3 è indubbiamente un progetto molto interessante che potrebbe far gola a parecchi appassionati. EA si è concentrata su una ricerca certosina a livello di animazioni per garantire una qualità eccelsa in tutte le modalità di gioco. Non può ovviamente mancare una modalità carriera che ci metterà di fronte alla lunga strada per diventare i re dell'ottagono e che affianca diverse modalità multiplayer per sfidare i vostri amici.

6 febbraio

Se amate i platform in cui la precisione e la velocità sono il fulcro del gameplay siete indubbiamente nel posto giusto. Remnants of Naezith è stato etichettato dagli sviluppatori come un "platform di precisione" che si concentra sull'utilizzo di particolari rampini fondamentali per arrivare alla fine dei livelli e per scalare le leadboard. Il protagonista e nostro alter ego è Kayra, un uomo che condivide il proprio corpo con l'antico drago del tuono Naezith. Grazie ai poteri di Naezith dovremo raggiungere gli antichi frammenti del suo corpo per evitare che il loro potere cada nelle mani sbagliate. Un interessante platform che punta sulla velocità e sull'adrenalina.

La poesia di Fumito Ueda e del Team Ico torna a risplendere grazie all'eccelso lavoro dei ragazzi di Bluepoint Games, veri e propri maestri quando si tratta di realizzare remaster e remake di altissima qualità. Il remake di Shadow of the Colossus porta su PS4 un gioco che attirerà sia chi ha già provato con mano l'originale che coloro che invece non conoscono questo pilastro dell'era PS2. Nei panni di Wander, in sella al nostro fidato Argo, potremo vivere la fantastica opera seconda della mente dietro ad Ico e The Last Guardian. Tutti i dettagli dell'opera nella nostra recensione di Shadow of the Colossus.

7 febbraio

  • Treasure Adventure World (PC)

Treasure Adventure World è un progetto indie che nasce da un apprezzato titolo gratuito e che ne amplia sostanzialmente ogni meccanica migliorando anche il comparto grafico. Questo progetto è un interessante mix di generi potenzialmente imperdibile. Un open world che ci permetterà di viaggiare sfruttando la nostra barca e che ci porterà ad esplorare misteriosi dungeon oscuri e città lontane e sconosciute. Tra fasi platform, puzzle che nascondono meravigliosi tesori e pericolose creature da combattere, Treasure Adventure World promette più di 18 ore di gameplay, 16 isole da esplorare, 10 boss fight e tanti nemici pronti a farci la pelle.

8 febbraio

La giornata si apre con un'espansione davvero interessante per tutti i fan dell'universo di Civilization. Sid Meier's Civilization VI si amplia con Rise and Fall, contenuto che introduce nove nuovi leader e otto nuove fazioni ma anche tante altre novità a livello di gameplay. C'è spazio per le ere che propongono varie sfide tutte da scoprire ma anche per altre chicche davvero interessanti come la lealtà e la gestione dei governatori. Per saperne di più vi rimandiamo alla nostra prova di Sid Meier's Civilization VI: Rise and Fall.

Basato sulla celebre serie di manga e anime, The Seven Deadly Sins, The Seven Deadly Sins: Knights of Britannia è il primo adattamento videoludico per console della serie anime e manga che riunisce i personaggi di The Seven Deadly Sins in un action RPG che sicuramente attirerà l'attenzione dei fan anche perché li metterà di fronte a una storia inedita e teoricamente autonoma.

9 febbraio

Non è di certo la prima volta che a certi franchise di rilievo vengono applicate meccaniche totalmente diverse e questo è il caso di Dragon Quest Builders. Questo spin-off può essere definito come una sorta di RPG ambientato in un universo sandbox che ci permette di raccogliere materiali e costruire varie strutture. Da molti è stato definito come un incontro tra un RPG e il gameplay alla Minecraft. Una formula che può funzionare? Per darvi un'idea più chiara date un'occhiata alla nostra recensione di Dragon Quest Builders in versione PS4.

Final Fantasy XV Pocket Edition trasforma l'ultimo capitolo dell'acclamata serie Square Enix in un titolo episodico pensato per dispositivi mobile dallo stile grafico davvero curioso. Per quanto la trama narrata sia identica a quella della versione console, questo porting è suddiviso in 10 episodi con il primo gratuito, i prossimi due con un prezzo di 0,99$ ciascuno e quelli successivi 3,99$. L'intera storia avrà invece il prezzo di 20$. Chissà se questo particolare progetto saprà fare breccia nel mercato mobile e se si rivelerà effettivamente convincente.

13 febbraio

Una giornata estremamente ricca che si apre con un gioco che potrebbe essere sfuggito dal radar di molti giocatori. Per chi non avesse mai sentito parlare di Crossing Souls, si tratta di un action/adventure old-school con un pizzico di elementi RPG in cui seguiremo le vicende di un gruppo di ragazzi alle prese con quella che potrebbe a tutti gli effetti essere una guerra tra mondi. Il progetto di Fourattic arriva da una campagna Kickstarter di buon successo e si è affidato a Devolver Digital (etichetta che in campo indie è pressoché una sicurezza) per la pubblicazione. Un gioco con stile da vendere che sembra strizzare l'occhio a Stranger Things e che non disdegna riferimenti a cult come Ritorno al Futuro, Ghostbusters e I Goonies. Da tenere d'occhio.

Appuntamento ormai classico con la serie simbolo di un intero genere. Stiamo parlando di Dynasty Warriors e del genere dei musou. Dynasty Warriors 9 arriva sul mercato dopo diversi spin-off e crossover e propone un ritorno sui campi di battaglia open world di un'antica Cina devastata dalle guerre. Questo nuovo capitolo vuole proporre almeno una parziale svecchiata di alcune meccaniche grazie all'introduzione di un nuovo sistema di combo e alla presenza di una maggiore interattività con il mondo di gioco e con gli oggetti che circondano il giocatore. Il risultato finale è ovviamente tutto da scoprire.

Kingdom Come: Deliverance è uno degli RPG più ambiziosi e particolari degli ultimi anni. Il realismo storico e la cura riposta nell'esperienza di gioco sono i fulcri fondamentali di un progetto che si è appoggiato prima su Kickstarter e poi su Deep Silver. Si tratta di un gioco che vuole proporre tutta l'eccellenza e la libertà dei migliori giochi di ruolo: una storia che viene condizionata dalle nostre azioni, un'assoluta libertà d'approccio a ogni missione e situazione di gioco e un combattimento appagante e complesso. Tanta carne al fuoco per chi cerca un RPG diverso dal solito e maggiormente legato alle meccaniche classiche del genere. Non perdetevi la nostra prova di Kingdom Come: Deliverance.

Monster Energy Supercross - The Official Videogame permetterà a tutti gli appassionati e videogiocatori di prendere parte al campionato motociclistico off-road più competitivo e blasonato di sempre. Grazie al design delle piste e alla riproduzione dei più famosi stadi, il gioco farà vivere a tutti gli appassionati del Supercross un'esperienza che vuole essere la più completa e realistica di sempre. I giocatori potranno gareggiare con gli atleti della stagione 2017 del Monster Energy AMA Supercross, a FIM World Championship, scegliendo tra i piloti ufficiali delle Classi 250SX e 450SX, tra cui Chad Reed, Ken Roczen e il campione uscente Ryan Dungey. Date un'occhiata alla nostra prova di Monster Energy Supercross - The Official Videogame.

Cercavate una perla indie da aggiungere alla vostra collezione di capolavori su PS4, Xbox One e Switch? Owlboy è indubbiamente il gioco che state cercando, un metroidvania tutto da scoprire caratterizzato da personaggi estremamente riusciti a da una narrazione di buonissima qualità, che si intreccia a uno stile grafico eccelso e a un gameplay sfaccettato e profondo. Un progetto che dopo ben otto anni di sviluppo era sbarcato su PC a fine 2016 convincendo praticamente tutta la critica e il pubblico e che ora debutta finalmente anche nel mondo console. Scoprite la meravigliosa avventura del piccolo Otus nella nostra recensione di Owlboy in versione PC.

Dopo il lancio di South Park: Scontri Di-Retti è il momento di tornare alle origini con il primo capitolo della collaborazione tra Ubisoft e i creatori della serie, Trey Parker e Matt Stone. South Park: Il Bastone della Verità è in arrivo anche su PS4 e Xbox One e proporrà tutto l'umorismo pungente e dissacrante tipico di South Park unito a un gameplay che sembra preso di peso dagli JRPG. A livello di setting, se Scontri Di-Retti guardava al mondo dei supereroi, Il Bastone della Verità si focalizza invece sul fantasy più classico. Tutti i dettagli nella recensione di South Park: Il Bastone della Verità in versione PlayStation 3.

L'ultima uscita di questa giornata particolarmente ricca è The Fall Part II: Unbound, sequel dell'interessante, soprattutto a livello di tematiche, The Fall. Nei panni di un'IA ormai libera da qualsiasi vincolo verremo infettati da un misterioso utente umano e partiremo alla ricerca di un modo per raggiungere la salvezza. Per riuscirci dovremo però invadere altre tre robot molto diversi entrando in conflitto con le loro volontà e con le loro regole. Starà a noi giocatori decidere fino a dove spingerci e quali limiti superare in un gioco che sicuramente farà gola a tutti coloro che amano la fantascienza che tocca tematiche come l'autodeterminazione e il confine tra umanità e IA.

14 febbraio

  • The Legend of Heroes: Trails of Cold Steel II (PC)

Pubblicato per la prima volta in Europa nel corso del 2016, The Legend of Heroes: Trails of Cold Steel II arriva su PC permettendo anche alla master race di provare con mano questo secondo capitolo del JRPG sviluppato da Nihon Falcom. Si tratta di un sequel diretto che si posiziona appena un mese dopo la fine del primo gioco e che segue le avventure di Rean, Toval e Valimar all'interno di una Erebonia sconvolta dalla guerra civile. Un JRPG a turni che ci accompagna in un viaggio alla ricerca degli amici del protagonista e di un modo per porre fine al conflitto.

15 febbraio

Altra giornata di remaster/remake con l'appuntamento dedicato a Secret Mana. Pubblicato originariamente tra il 1993 e il 1994, Secret of Mana viene considerato da molti uno dei GdR più celebri di tutti i tempi. Il titolo invita i giocatori a vestire i panni di Randi, affiancato dai suoi compagni Primm e Popoi, in un'avventura dinamica per sconfiggere un impero sinistro, reclamare il magico potere del Mana e riportare ordine nel mondo. Questa nuova versione può contare su: audio aggiornato, grafiche 3D, un gameplay almeno in parte svecchiato e delle scene di dialogo aggiuntive.

16 febbraio

Giornata che si apre con una doppia uscita che per gli amanti del genere action rappresenta una delle più belle novità dell'intero mese di febbraio. In attesa di nuovi dettagli su Bayonetta 3, torniamo a parlare dell'ultima discendente rimasta dell'antico clan delle Streghe di Umbra con il debutto su Switch della serie. Sia Bayonetta che Bayonetta 2 arrivano sull'ibrida di casa Nintendo proponendo i primi due capitoli di quella che da molti appassionati del genere e da buona parte della critica viene considerata la miglior serie action in circolazione. Curiosi? Ecco la nostra recensione di Bayonetta in versione Xbox 360 e la nostra recensione di Bayonetta 2 in versione Wii U.

Dopo Unravel l'etichetta EA Originals si appresta al lancio di ben due progetti in appena due mesi. Si parte con Fe, un particolare titolo esplorativo con elementi puzzle che si presenta con uno stile davvero interessante. In questo gioco vestiremo i panni di Fe, una piccola creatura immersa in un mondo tutto da scoprire e con cui interagire semplicemente attraverso i nostri versi. Tra segreti, puzzle, esplorazione, quest opzionali e creature mistiche, vivremo un'avventura che ci metterà di fronte ai Silent Ones, delle macchine che stanno minacciando la sopravvivenza della foresta stessa.

Altro giro, altro remake, questa volta di Radiant Historia, gioco uscito per Nintendo DS nel 2011. In Radiant Historia Perfect Chronolgy, saremo chiamati a viaggiare nel tempo e a vivere un'avventura molto particolare. Sarà presente un sistema di combattimento con presenza di griglie 3x3, in cui toccherà al giocatore sfruttare i momenti giusti per provocare più danno ai nemici e, al contempo, non far rimanere i propri compagni troppo scoperti.

20 febbraio

  • Legendary Gary (PC)
  • Symmetry (PC, PS4, Xbox One)
  • The Station (PC, PS4, Xbox One)

Legendary Gary è una di quelle opere che attira sin dal trailer di annuncio e che per un aspetto o per l'altro sembra delinearsi come una gemma nascosta del panorama indie. Un RPG con combattimenti a turni che ha per argomento gli RPG. La vita di Gary prende una piega a dir poco strana quando si rende conto che ciò che gli succede nel mondo reale sembra intrecciarsi agli avvenimenti dell'RPG che sta giocando, Legend of Spear. Cosa sta succedendo esattamente? Il protagonista ha perso la ragione o c'è una spiegazione logica per tutti questi strani intrecci? Un viaggio tutto da scoprire in un progetto disegnato, scritto e curato dal solo Evan Rogers.

Meccaniche gestionali e survival si uniscono in Symmetry, un interessante mix di generi che può sfoggiare uno stile artistico semplice ma molto ispirato e che allo stesso tempo non rinuncia alla narrazione di una storia che si muove tra sci-fi e thriller. Quando un'astronave atterra su un pianeta abbandonato e la situazione precipita molto velocemente, l'equipaggio si troverà di fronte alla necessità di sopravvivere il più a lungo possibile, fino a riparare tutti i danni e riuscire a ripartire. Noi giocatori dovremo proprio gestire l'equipaggio e curare sia la salute fisica che mentale dei suoi membri.

Si continua con i videogiochi ambientati nello spazio anche se in questo caso il genere è decisamente diverso. The Station è un avventura in prima persona realizzata da un team di veterani dell'industria AAA tra cui: David Fracchia di Irrational Games, il designer Les Nalkin conosciuto per Kingdoms of Amalur: Reckoning e il compositore di BioShock Infinite e League of Legends, Duncan Watt. La nave spaziale che ospita l'avventura ha il compito di studiare una razza aliena senziente e il nostro protagonista si troverà ben presto invischiato in un mistero che potrebbe avere delle conseguenze molto importanti per due intere civiltà. Dalle premesse, The Station si propone come un'avventura caratterizzata dalla risoluzione di qualche enigma e da un evidente focus sulla narrazione ambientale: ogni stanza, nelle intenzioni degli sviluppatori, avrà qualcosa da raccontare all'occhio di un attento osservatore.

22 febbraio

Una delle uscite più importanti dell'intero mese è anche una delle più discusse. Il primo Metal Gear post Kojima saprà dimostrarsi un progetto degno di attenzione la cui qualità supererà anche il pregiudizio di diversi fan? Metal Gear Survive si trova di fronte a un'impresa sicuramente complicata ma in più di un'occasione questo spin-off che si allontana dalle meccaniche classiche della produzione per favorire un maggiore focus sugli elementi survival, ha dimostrato di avere degli elementi riusciti e potenzialmente interessanti. Non conoscete questo progetto? Vi rimandiamo alla nostra ultima prova di Metal Gear Survive.

Paradox Interactive vuole fare le cose in grande per Apocalypse, l'espansione dedicata a Stellaris che si concentra quasi esclusivamente sull'aspetto bellico della produzione. L'obiettivo del contenuto è quello di proporre dei "nuovi livelli di guerra e distruzione" introducendo nuove opzioni militari sia offensive che difensive e diverse altre chicche tra cui l'arma Colossus dotata di una potenza tale da annientare interi pianeti nemici. Per scoprire il gioco base non perdetevi la nostra recensione di Stellaris.

Sword Art Online: Fatal Bullet decide di cambiare leggermente rispetto al classico RPG e di creare un'esperienza più in linea con le meccaniche viste nella serie. In altre parole al posto di combattimenti all'arma bianca tipici di un MMO, questo titolo avrà la struttura di uno sparatutto in terza persona con ovviamente forti elementi ruolistici. Una scelta che funzionerà? Tutti i dettagli nella nostra prova di Sword Art Online: Fatal Bullet.

23 febbraio

  • Past Cure (PC, PS4, Xbox One)
  • Payday 2 (Switch)

Il mondo indie ci ha più volte regalato giochi incredibilmente curati ed estremamente ambiziosi. Past Cure, è un action in terza persona che unisce elementi da TPS allo stealth e all'utilizzo di particolari abilità soprannaturali. Il progetto di Phantom 8 Studio si è presentato con l'etichetta di "Inception che incontra John Wick, che incontra Fight Club" e segue le vicende di Ian, un ex soldato d'élite che è alla ricerca degli uomini che lo hanno tradito e trasformato attraverso anni di esperimenti in una misteriosa struttura. Tra poteri telecinetici e sezioni oniriche molto particolari, Past Cure è un thriller sci-fi da tenere d'occhio.

Payday 2 non ha di certo bisogno di presentazioni e il suo arrivo su Switch non può che dimostrare ancora una volta il supporto che le third party stanno dimostrando nei confronti della console Nintendo. Nel caso in cui non abbiate mai sentito parlare di questo titolo, si tratta di un FPS ch indubbiamente dà il meglio di sé in co-op. Voi e i vostri compagni impersonerete una banda di ladri e dovrete completare una buona varietà di colpi caratterizzati da richieste e situazioni il più varie possibili. Starbreeze Studios e 505 Games avevano promesso l'uscita del titolo sulla console ibrida e la promessa è stata mantenuta. Per scoprire tutto ciò che c'è da sapere su questa IP ecco la nostra recensione di Payday 2 in versione PC.

27 febbraio

THQ Nordic continua a lavorare sul ritorno di alcune IP che latitano dal panorama videoludico da diversi anni e dopo il lancio del primo de Blob non poteva che arrivare il momento anche del sequel, de Blob 2. Questa versione è in linea con quella già uscita su PC e potrà contare su una risoluzione migliorate e altre opzioni grafiche tra cui video upscalati e Anti Aliasing FXAA. A livello di gameplay la formula non è rivoluzionata rispetto al passato e si fonda ancora su un'anima puzzle-platform in cui ricolorare gli ambienti di gioco sarà l'obiettivo primario. Al di là di una maggiore varietà e di alcune nuove mosse e meccaniche di gioco, de Blob 2 propone anche una modalità co-op e diverse sfide multiplayer in split-screen. Per conoscere questo titolo vi rimandiamo alla recensione di de Blob 2 in versione Xbox 360.

Seconda uscita targata Milestone del mese, Gravel è un racing che punta a proporre un'esperienza adrenalinica incentrata soprattutto sull'off-road. Alcuni appassionati del genere sperano in una sorta di successore spirituale di un titolo storico come Screamer e sono curiosi di vedere gli effetti del passaggio all'Unreal Engine 4 come nuovo motore di gioco. Il titolo sarà un vero e proprio giro intorno al mondo: si passa dal rosso acceso della sabbia e delle impressionanti pareti rocciose di una Cava Australiana, stando attenti a non lanciarsi nel vuoto, a sfrecciare sui territori inaccessibili ed inesplorati dell'Alaska, attraversando la tundra artica così come i tipici villaggi di pescatori, passando per uno dei più rinomati circuiti, quello di Montalegre, sull'asfalto rovente ai limiti dell'impraticabilità, fino alle competizioni più estreme in vere e proprie Arene ricreate dall'immaginazione dei creativi della casa milanese sul modello degli spettacolari Stadi Americani. Tutti i dettagli nella nostra ultima prova di Gravel.

Il mese si chiude con l'ennesima esperienza VR proposta per il visore di Sony. Moss è un progetto che attira chiunque possieda un PlayStation VR, un titolo in cui i comandi dei titoli classici di azione e avventura si fondono con un universo di gioco che risponde al tocco del giocatore in un'esperienza VR che punta a dimostrarsi unica nel suo genere. L'opera di Polytronic sembra delinearsi come una vera e propria fiaba in cui il giocatore stesso sarà uno dei protagonisti, un antico potere magico che si connette alla topolina Quill. In compagnia di Quill intraprenderemo un viaggio che ci farà scoprire un mondo pieno zeppo di mistero e magia e una minaccia da debellare che incombe su di esso.

Al di là dei titoli che hanno già una data di lancio ufficiale c'è anche spazio per l'interessante The Council - Episode 1: The Mad Ones (PC, PS4, Xbox One). In questo titolo episodico saranno fondamentali le scelte prese dal giocatore: prendere decisioni e sviluppare determinate abilità andranno a modificare l'intera storia del gioco. Nell'avventura ambientata nel 1793 vestiremo i panni di Louis de Richet e verremo invitati dal misterioso Lord Mortimer su un'isola al largo delle coste dell'Inghilterra. Faremo la conoscenza di illustri personaggi, come Napoleone Bonaparte o George Washington e, durante la storia, scopriremo come ogni personaggio sembra nascondere un proprio oscuro segreto. Nel momento in cui la madre del protagonista scompare dall'isola, il nostro compito sarà quello di indagare per fare luce sull'accaduto.

Siamo arrivati alla fine del nostro classico appuntamento con le uscite del mese. C'è qualche titolo che acquisterete sicuramente? Alcuni giochi che vi suscitano ancora dei dubbi o altri per cui aspetterete un calo di prezzo o le prime recensioni? Fatecelo sapere nei commenti e, come sempre, ci rivediamo tra un mese con le uscite di marzo.

Giochi trattati in questo articolo

Riguardo l'autore

Alessandro Baravalle

Alessandro Baravalle

Redattore

Si avvicina al mondo dei videogiochi grazie ad un porcospino blu incredibilmente veloce e a un certo "Signor Bison". Crede che il Sega Saturn sia la miglior console mai creata e che un giorno il mondo gli darà ragione.

Altri articoli da Alessandro Baravalle