Inizialmente previsto per novembre 2017, quindi ritardato fino al 2018, il gioco d'azione open-world Crackdown 3, a quanto pare, uscirÓ nel 2019, secondo due fonti che hanno familiaritÓ con i piani di rilascio del titolo. ╚ una mossa insolita e un altro duro colpo per la giÓ debole line-up first party di Xbox per il resto del 2018.

Come riportato da Kotaku, il terzo gioco della serie Crackdown, sviluppato dallo studio britannico Sumo Digital, Ŕ stato annunciato per la prima volta all'E3 nel 2014. L'anno scorso, Microsoft ha detto che Crackdown 3 sarebbe uscito insieme a Xbox One X il 7 novembre 2017. In seguito il colosso di Redmond decise ancora di ritardare il gioco, prima in una vaga finestra "primavera 2018" e ora al prossimo anno, hanno dichiarato le due fonti, parlando in modo anonimo.

Crackdown_3_release_date_news

Negli ultimi anni, la lista dei first party di Xbox Ŕ stata abbastanza irregolare, con la societÓ che annunciava diversi giochi che non sono mai stati realizzati, tra cui Scalebound, Fable Legends e un remake di Phantom Dust. Con Crackdown 3, dicono le fonti, l'editore spera di dare al team di sviluppo il tempo necessario per evitare un altro disastro. Inoltre, c'Ŕ quel vecchio western in arrivo questo autunno con cui ogni altro publisher di videogiochi non vorrebbe mai "scontrarsi", parliamo ovviamente di Red Dead Redemption 2.

Anche se Xbox One ha ottenuto due grandi giochi first party nel 2018, Sea of ​​Thieves e State of Decay 2, la line-up di Microsoft per il resto dell'anno Ŕ piuttosto scarsa. I fan speravano in Crackdown 3 per completare la seconda metÓ del 2018, soprattutto dopo le ultime rassicuranti notizie che smentivano una cancellazione del progetto. Dovremo comunque aspettare la conferenza E3 della compagnia questa domenica per vedere cos'altro potranno aspettarsi i possessori di Xbox One quest'anno.

Che ne pensate? Crackdown 3 arriverÓ nel 2019?

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella pi¨ rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.