Crackdown 3 è attualmente in sviluppo solamente presso Sumo Digital, il team originale Reagent Games non lavorerà più al gioco

La conferma arriva da Matt Booty, responsabile di Microsoft Game Studios.

Crackdown 3 continua con il suo sviluppo travagliato, caratterizzato anche da alcuni cambiamenti nel corso degli anni. Ricordate quando Reagent Games e Cloudgine sono stati protagonisti del reveal del gioco alla Gamescom del 2015? Ebbene, c'è stato un cambiamento anche per quanto riguarda i team di sviluppo al lavoro sul titolo.

Polygon ha intervistato Matt Booty, head di Microsoft Studios, il quale ha confermato che il creatore originale di Crackdown, David Jones, non è più coinvolto nel progetto. Inoltre, lo studio Reagent Games non è stato nemmeno menzionato.

Crackdown_3_768x432

Booty ha dichiarato che "stiamo lavorando solo con Sumo [Digital] in questo momento. Questo è il nostro principale partner di sviluppo. E come sicuramente saprete, ogni gioco ha un certo numero di persone che vengono in aiuto con i loro contenuti per lo sviluppo, ma Sumo è il nostro principale ... Sumo è il nostro partner principale su Crackdown. "

Che dire di Cloudgine, la tecnologia cloud che era dietro la modalità di distruzione in tempo reale e punto di discussione importante nel primo reveal gameplay di Crackdown 3? Booty ha semplicemente detto: "diciamo solo che abbiamo accesso a una grande infrastruttura e il gioco ha una grande tecnologia, queste due cose le metteremo insieme nel modo più sensato".

Che ne pensate?

Vai ai commenti (1)

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Contenuti correlati o recenti

Xbox Game Pass starebbe per ricevere Judgment

Lo suggerisce l'account Twitter ufficiale del servizio.

Ratchet & Clank Rift Apart per PS5 domina la classifica di vendite italiana

Il titolo di Insomniac Games fa innamorare anche il nostro paese.

Articoli correlati...

Articolo | Deathloop - anteprima

“Allacciati le cinture Alice, che di meraviglie adesso ne vedrai un bel po'”.

Commenti (1)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza