Oltre 4.000 sviluppatori hanno fatto domanda per partecipare al programma "Stadia Partners" di Google

Lo conferma il technical account manager di Stadia, Sam Corcoran.

Più di 4.000 studi di sviluppo hanno presentato domande per partecipare al programma di Stadia chiamato "Stadia Partners".

La conferma arriva dal technical account manager Sam Corcoran, che ha dichiarato al pubblico della Develop: Brighton 2019 che il numero di sviluppatori che desideravano essere sulla nuova piattaforma di streaming di Google era considerevole.

Stadia Partners è un programma attraverso il quale gli studi di sviluppo possono provare a far parte della piattaforma di streaming, con Corcoran che dice che è così che Google può "personalizzare un piano di supporto che funzioni per il tuo titolo e si adatti al resto del nostro portfolio".

Tutte queste domande sono state effettivamente esaminate da esseri umani, probabilmente parte del processo di gestione di Google per l'ecosistema di Stadia.

stadia_42255.768x432

Nelle notizie correlate, abbiamo appreso che Stadia supporterà i titoli multiplayer, incluse le cooperative locali.

Google Stadia arriverà a novembre.

Fonte: Pocketgamer.

Vai ai commenti (0)

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Tim Willits abbandonerà id Software dopo 24 anni di carriera

Lo storico sviluppatore si prepara a lasciare l'azienda.

L'arrivo degli SSD su PS5 e Xbox Scarlett avrà un impatto maggiore negli open world

Un grande passo in avanti per uno dei generi più in voga.

PS5: puntare ai giocatori hardcore potrebbe essere un grosso problema per Sony?

Secondo gli analisti sarebbe un errore puntare su un "pubblico di nicchia".

Commenti (0)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza