Bethesda continuerà a pubblicare i propri giochi. Esclusive o anche su PS5 dopo l'acquisizione da parte di Microsoft?

Pete Hines: 'il punto chiave è che siamo ancora Bethesda'.

Microsoft ha recentemente svelato l'annuncio bomba dell'acquisizione di ZeniMax Media, la società madre di Bethesda, con un accordo da $ 7,5 miliardi. Con questo singolo acquisto, il colosso di Redmond ha ora unito otto nuovi studi agli Xbox Game Studios e possiede franchise come The Elder Scrolls, Fallout, DOOM, Wolfenstein, Dishonored, Prey, The Evil Within e altri.

Ma cosa significa esattamente questo per Bethesda? In un aggiornamento pubblicato sul sito web della società, il VP of PR and marketing Pete Hines ha detto che, nonostante l'acquisizione, sarà Bethesda a pubblicare i giochi della compagnia, non Microsoft.

"Il punto chiave è che siamo ancora Bethesda", scrive Hines. "Stiamo ancora lavorando sugli stessi giochi di ieri, realizzati dagli stessi studi con cui abbiamo lavorato per anni, e questi giochi saranno pubblicati da noi".

Allora perché Bethesda ha scelto di unirsi a Microsoft? Hines afferma che Microsoft sarà un partner "incredibile" e consentirà all'azienda di diventare publisher e sviluppatori migliori.

"Ci permette di fare giochi ancora migliori in futuro", scrive. "Microsoft è un partner incredibile e offre accesso a risorse che ci renderanno publisher e sviluppatori migliori. Crediamo che questo significhi giochi migliori per voi. In poche parole: crediamo che il cambiamento sia una parte importante per migliorare. Crediamo nel miglioramento. Per innovare. Crescere."

"Sì, è un grande cambiamento per noi, ma continueremo a fare ciò che sappiamo fare e amiamo: realizzare grandi giochi", aggiunge Hines. "Continueremo a provare cose nuove. Metteremo la stessa passione che abbiamo riversato in ciò che facciamo per fare qualcosa di ancora migliore".

microsoft_acquista_bethesda_2

Essendo uno dei più grandi publisher multipiattaforma del settore con alcuni importanti franchise alle spalle, la questione dell'esclusività è quello che interessa di più. Non è qualcosa di cui Hines, il boss di Xbox Phil Spencer o altri hanno parlato al momento, ma c'è da chiedersi se Bethesda potrà pubblicare i suoi giochi su PlayStation e Nintendo in futuro. Questo è qualcosa che Microsoft ha ritenuto opportuno per Minecraft, ad esempio, quindi potrebbe accadere lo stesso con i titoli di Bethesda.

Che ne pensate?

Fonte: Gamingbolt.

Vai ai commenti (20)

Giochi trattati in questo articolo

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Contenuti correlati o recenti

Xbox e Bethesda, Phil Spencer chiarisce: 'non abbiamo acquisito Zenimax'

Il boss della divisione gaming spiega tutto in un'intervista.

Nintendo Switch Pro avrà un display mini-LED?

Nuovi rumor su questa fantomatica nuova versione.

'Apple non ha alcun diritto sui frutti del lavoro di Epic'

Epic Games all'attacco con una nuova deposizione.

Articoli correlati...

Commenti (20)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza