GRIME è un cupo metroidvania tutto da scoprire in un nuovo video gameplay

Tra nemici mostruosi e armi mutanti.

Lo sviluppatore Clover Bite ha condiviso un nuovo video gameplay di GRIME, il suo Action-RPG in cui vengono presentate in anteprima le meccaniche di combattimento, i sistemi di progressione e altro ancora.

GRIME è un titolo impegnativo che vi mette di fronte ad una serie di nemici mostruosi che dovrete combattere usando armi viventi, che possiedono funzioni con cui distruggerli. Il video offre una panoramica delle meccaniche di combattimento del gioco, dei sistemi di progressione e di come attraversare il mondo.

Il titolo ha un sistema di combattimento molto difficile che si basa sul tempismo, schivare e parare al momento giusto. Esaltato da meccaniche di combattimento simili a quelle di Dark Souls ed il design del mondo ricorda il genere Metroidvania. GRIME, come suggerisce il nome, ha un mondo fantasy oscuro sporco e bizzarro, pieno di strane creature e mutazioni.

I giocatori si metteranno nei panni di una creatura umanoide che ha un buco nero al posto della testa, il quale è in grado di assorbire i nemici con cui entra in contatto, acquisendo i loro poteri nel processo e consentendo al giocatore di usarli come un attacco, ogni nemico ha un effetto diverso. Questo buco nero non è solo una meccanica di combattimento unica, ma fornisce anche ai giocatori strumenti utili per aiutarli ad attraversare il mondo alieno, ottenendo l'accesso a nuove aree in vero stile metroidvania.

GRIME sarà disponibile a partire dal prossimo anno su PC via Steam.

Fonte: Twinfinite

Vai ai commenti (0)

Riguardo l'autore

Claudia Marchetto

Claudia Marchetto

Redattore

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Recensione | Gloomhaven - Dal cartone al digitale il passo è... falso

Il celebre gioco da tavolo arriva in formato digitale.

'The Elder Scrolls VI dovrà essere un gioco decennale' come Skyrim

Todd Howard punta forte su The Elder Scrolls VI.

Project Awakening è vivo e il nuovo video sfoggia un Cyllista Engine che flirta con il fotorealismo

Cygames ci mostra il motore grafico alla base di Project Awakening.

The Elder Scrolls VI potrebbe non uscire prima del 2026

Sarà un'attesa lunghissima per The Elder Scrolls VI?

Commenti (0)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza