E3 2021 si farà ma probabilmente sarà un evento tutto digitale con demo pubbliche e premiazioni

L'ESA pronta a rivoluzionare lo show.

Secondo quanto riferito, la convention dedicata al gaming più popolare tornerà dopo una pausa di un anno, ma con un formato radicalmente diverso. Stando ai documenti ottenuti da VGC, l'Electronic Entertainment Expo (o E3) si sta strutturando come un evento interamente digitale per "aggirare" la pandemia in corso di COVID-19.

L'Entertainment Software Association ha contattato vari publisher e sviluppatori per un E3 2021 che si svolgerà tra il 15 e il 17 giugno, secondo VGC. Se questa proposta si concretizzerà, le aziende che accetteranno di partecipare allo show terranno presentazioni di due ore, forniranno demo pubbliche e private dei giochi annunciati e parteciperanno a una premiazione verso la fine della convention.

"Possiamo confermare che stiamo trasformando l'esperienza dell'E3 per il 2021 e presto condivideremo i dettagli esatti su come stiamo riunendo la community globale", ha detto a VGC un portavoce dell'ESA. Tuttavia, non sono stati nominati publisher e sviluppatori che hanno accettato l'invito per l'evento di quest'anno.

e3_2021_date_officielle

VGC ha confermato che il creatore dei The Game Awards Geoff Keighley non collaborerà con l'ESA allo show digitale. L'anno scorso, Keighley ha rivelato che la partnership era stata improvvisamente interrotta a causa del suo disinteresse per la nuova direzione dello show. Di conseguenza, l'ex conduttore ha debuttato nel 2020 con il Summer Game Fest, un evento digitale simile a quello che sta ora proponendo l'ESA.

Per compensare la mancanza della presenza fisica, i documenti affermano che ogni giornata dell'E3 2021 durerà circa 12 ore. L'organizzatore ha anche detto che i membri dei media avranno accesso esclusivo ad alcune demo pratiche, ma forniranno dettagli più approfonditi quando lo show sarà annunciato ufficialmente.

Fonte: Gamepur.

Vai ai commenti (0)

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (0)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza