New World Ŕ nel caos economico! Deflazione alle stelle e i giocatori ricorrono al baratto

La compravendita in New World sta subendo gravi problemi.

A poche settimane dall'uscita di New World, l'economia del gioco di ruolo online ha un vero problema: c'è troppo poco oro. La deflazione che ne deriva costringe i giocatori a barattare. New World sta attualmente dimostrando molto bene che i sistemi economici nei giochi di ruolo online possono essere estremamente fragili.

Poco tempo dopo l'uscita, l'economia di Aeternum sembra essere sull'orlo del collasso. Il problema: i giocatori semplicemente non possono generare abbastanza oro. Il valore della valuta del gioco aumenta incommensurabilmente. I redattori del sito Web PlayerAuctions hanno esaminato più da vicino il problema in New World e sono giunti alla conclusione che il gioco soffre di una "rara crisi economica", ovvero la deflazione. Ciò significa: i giocatori spendono più oro di quanto nuovo oro fluisca nel ciclo economico.

New World ora soffre del fatto che i giocatori non possono accumulare oro e devono spendere troppo della valuta di gioco in tasse, alloggi e produzione di oggetti senza poter guadagnare abbastanza oro attraverso il loot o le missioni dei nemici. Secondo PlayerAuctions, il valore della valuta di gioco è aumentato così tanto su alcuni server che i giocatori sui singoli server passano al baratto. Ad esempio, 1.000 unità di lino passano di mano per 600 unità di minerale e 20 uova.

Le conseguenze a lungo termine della deflazione potrebbero essere fatali per New World: l'alto valore del denaro significa che i giocatori spendono sempre meno denaro e invece lo accumulano, il che significa che i prezzi degli oggetti fabbricati continuano a scendere. Questo a sua volta significa che a un certo punto il crafting non ha più senso per i giocatori perché non possono trarne profitto.

Fonte: Kotaku

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Recensione | Gloomhaven - Dal cartone al digitale il passo Ŕ... falso

Il celebre gioco da tavolo arriva in formato digitale.

'The Elder Scrolls VI dovrÓ essere un gioco decennale' come Skyrim

Todd Howard punta forte su The Elder Scrolls VI.

Project Awakening Ŕ vivo e il nuovo video sfoggia un Cyllista Engine che flirta con il fotorealismo

Cygames ci mostra il motore grafico alla base di Project Awakening.

The Elder Scrolls VI potrebbe non uscire prima del 2026

SarÓ un'attesa lunghissima per The Elder Scrolls VI?

Commenti (1)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza