THQ: supporti fisici in pensione

Le prossime console ne faranno a meno. 

Secondo Brian Farrel, CEO di THQ, la prossima generazione di console farà a meno dei supporti fisici, aprendo le parte ad un'epoca videoludica fatta solo ed esclusivamente di digital delivery.

Secondo Farrel se così fosse sviluppatori e produttori avrebbero la possibilità di tagliare notevolmente i costi... e chissà, magari anche di ridurre il prezzo dei videogiochi per noi consumatori (anche se la vedo difficile ndr).

"Ad oggi i migliori giochi vengono prima rilasciati attraverso supporti fisici ed in un secondo momento in digital delivery. Ma in futuro, perché mai dovremmo aver bisogno di un supporto fisico? E soprattutto, perché dovremmo volerne uno?".

A quanto pare Farrell non dev'essere un grande collezionista...

Vai ai commenti (74)

Riguardo l'autore

Davide Persiani

Davide Persiani

Redattore

Davide inizia a lavorare nel campo dell'editoria videoludica all'età di 16 anni. Dopo qualche anno di gavetta in Spaziogames e Play Media Company, subisce l'irresistibile fascino di Eurogamer.it.

Contenuti correlati o recenti

ArticoloLegends of Runeterra - prova

Siamo volati a Dublino per il gioco di carte di League of Legends. E non solo!

ArticoloStar Citizen? “È come sviluppare tre tripla A simultaneamente” - speciale

Intervistiamo Marco Corbetta, senior technical director di Cloud Imperium Games e Foundry 42.

Articoli correlati...

Commenti (74)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza