Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

Just Cause 2

Un action movie fatto videogioco.

Costruire un gioco open-world intorno al concetto di caos è un’idea stramba ma interessante. La presenza del caos è la ragione principale per cui molte persone amano giocare titoli che non hanno un perché di fondo ma che, nella migliore delle ipotesi, riescono a catturare momenti di preziosa anarchia all’interno di schemi rigidi e preconfezionati, oppure, nel peggiore dei casi, non divertono nemmeno se ci mettono un lanciarazzi in mano!

In Just Cause 2, comunque, il caos è la nostra ragione d’essere, e il gioco ci ricorda in ogni frangente che il mondo che ci circonda può essere ridotto in frantumi!

Dopo essere stato paracadutato nel cinguettante inferno di Panau, Rico Rodriguez dovrà sistemare una volta per tutte e con qualsiasi mezzo un tizio di nome Baby Panay, il dittatore del posto. Rico avrà a sua disposizione tutta una serie di gadget molto funzionali (su tutti segnaliamo un doppio gancio con cui Rico può far “decollare” i nemici che cercano di sbarrargli la strada).

Questo gancio è una sorta di Gravity Gun: giocoso e allo stesso momento spietato, è un’arma che può essere utilizzata in molti modi, magari dopo essersi nascosti nel buio per rispuntare fuori all’improvviso. Le armi convenzionali sono assegnate ai trigger, mentre il gancio può essere utilizzato premendo il bumper di sinistra. Pigiando una volta lo si lancia per poi riavvolgerlo – se si aggancia un oggetto leggero come un barile di petrolio, lo si può facilmente trascinare verso la propria posizione, ma se si punta verso qualcosa di più sostanzioso come un albero o un palazzo, lo possiamo usare come trampolino di lancio per effettuare un balzo a lunga gittata.

Va bene che è un gioco che non si prende troppo sul serio ma la camminata sul tetto dell'aereo pare esagerata...

È molto divertente come sistema di gioco e seguendo le tracce dei nemici che compaiono sul radar ci siamo ritrovati a girovagare per la mappa lasciando che Rico si muovesse in aria, utilizzando un numero infinito di paracadute.

La cosa fantastica è che l’uso del gancio determina anche il ritmo di gioco. Just Cause 2 è pericolosamente e brillantemente vicino al più classico dei titoli open-world in cui però non si deve camminare per chilometri: dovremo semplicemente buttarci dalle alture più vertiginose, saltare dalla cima di una palma per evitare un elicottero, gettarci da una barca per arrivare all’interno di un’auto che procede a folle velocità, prima di braccare il nostro prossimo nemico con del C4 da piazzargli sulla testa!

Per procedere nel gioco dovremo sfiancare l’egemonia di Baby Panay, distruggendo locazioni e mezzi di sua proprietà che si trovano sul territorio. Gli obiettivi sono generalmente politici o economici (statue commemorative, autobus di propaganda, stazioni di servizio) e sono indicati non con un colore particolare sull’HUD, ma dal logo bianco e rosso del dittatore presente su di essi. Più ne distruggiamo, più si sbloccheranno missioni e il potere di Panay diminuirà.

Commenti

More Anteprime

Ultimi Articoli