Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

Assassin's Creed avrebbe dovuto concludersi con Desmond Miles su un'astronave nello spazio!

Quando Assassin's Creed era ancora una semplice trilogia.

Gli appassionati di Assassin's Creed probabilmente conoscono il "punto zero", ovvero quel momento in cui il brand che avrebbe dovuto trovare una netta conclusione con il terzo capitolo e che invece, si è semplicemente rivelato l'inizio della serializzazione annuale, sino al suo stop forzato post Syndicate. La narrazione cominciata però da Patrice Désilets era in origine molto diversa, tanto che Assassin's Creed avrebbe dovuto essere una trilogia, e basta.

Grazie a Lars de Wildt, un ricercatore di teorie del complotto, religione e altre credenze nella cultura dei media digitali, presso l'università di ricerca belga KU Leuven, sappiamo qualcosa di davvero sorprendente: nel finale della trilogia, il protagonista a noi contemporaneo Desmond Miles, avrebbe lasciato la Terra a bordo di un'astronave.

"In breve, il terzo gioco si concluderebbe con una risoluzione del conflitto ai giorni nostri, con Desmond Miles che sconfigge l'Abstergo utilizzando le conoscenze e le abilità combinate di tutti i suoi antenati, inclusi Altair di AC1 ed Ezio di AC2. Inoltre, è la fine del mondo nel 2012 e Desmond Miles e Lucy stanno iniziando una nuova civiltà da qualche altra parte, come Adamo ed Eva".

"Ecco perché si chiama Lucy, dal nome dell'Australopithecus afarensis", ha detto Désilets a de Wildt in un'intervista, ufficializzando che la coppia, si stava dirigendo verso un'astronave per lasciare la Terra ormai devastata.

Ci si è sempre domandati effettivamente da dove arrivassero gli Isu, la civiltà avanzata che ha creato gli umani, se fossero effettivamente autoctoni o se venissero da un altro pianeta. È comunque normale che le sceneggiature cambino in corso d'opera, soprattutto quando il franchise per cui si scrive, ha un successo spaventoso. Sembra comunque, che un finale definitivo per la serie sia stato già pensato, e chissà se Assassin's Creed: Infinity metterà fine a tutto, a discapito del suo nome.

Fonte: Eurogamer.net

Commenti