Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

Hirokazu Hamamura sul mercato nipponico e i costi di sviluppo

Il director di Kadokawa Games dice la sua su due temi molto importanti.

Hirokazu Hamamura, in passsato caporedattore di Famitsu e arrivato da poco a dirigere la prestigiosa software house Kadokawa Games, ci dice la sua sulla situazione del mercato videoludico in Giappone e degli alti costi per sviluppare oggi un videogioco.

"L'entusiasmo per le home console in occidente è enorme e compagnie come Electronic Arts, Activision e Ubisoft hanno incrementato il numero di titoli disponibili. In Giappone, invece, sono le console portatili quelle più popolari e diffuse. È da questo punto di vista che va interpretata la decisione di Sony di far uscire PS4 prima in USA e in Europa e, più tardi qui in Giappone".

Hamamura è poi passato a parlare dei costi di sviluppo della nuova console PS4: "Sebbene la grafica rimanga importante, l'aspetto cruciale è quello sociale. Immagini e video possono essere condivisi ora con la semplice pressione di un tasto, e questo cambierà in futuro il modo di interagire tra gli utenti e di diffondere le informazioni. Adesso creare giochi in tempi brevi è un requisito fondamentale per PS4. Credo che i costi di sviluppo siano raddoppiati ad ogni generazione, ma questa volta non credo sia così da quanto ho sentito dagli sviluppatori".

PS4 arriverà in Giappone a febbraio.

Taggato come

A proposito dell'autore

Avatar di Marco Gatto

Marco Gatto

Contributor

Si avvicina ai videogiochi grazie a suo papà, incallito videogiocatore. Inizia a smanettare sin dalla tenera età con Intellivision e Atari VCS 2600. Da lì in poi, l’amore viscerale per i videogiochi non si è più assopito.

Commenti