Eurogamer.it

La versione PC di Destiny 2 avrà a disposizione il proprio contatore per gli fps

Sarà impossibile utilizzare contatori di terze parti.

Destiny 2, tra i titoli più attesi dai giocatori in questo 2017, si preannuncia pieno di novità anche se, probabilmente, alcuni elementi del primo episodio potrebbero tornare, come ad esempio gli equipaggiamenti esotici. Lo sparatutto di Bungie, questa volta, sbarcherà anche su PC, a quanto pare, con delle limitazioni per quanto riguarda l'uso di programmi esterni.

Tra queste restrizioni, vi segnaliamo l'impossibilità di usare contatori per gli fps sviluppati da terze parti ma, come riportano i colleghi di VG247, Bungie ha risolto il problema rendendo disponibile dal giorno del lancio di Destiny 2 un contatore proprietario. Tutti i giocatori che si cimenteranno con la versione PC potranno modificare le varie configurazioni per aumentare il limite massimo degli fps che si possono raggiungere per personalizzare l'esperienza di gioco offerta da questo nuovo capitolo di Destiny.

Vi riportiamo, inoltre, le parole degli sviluppatori in merito alla questione dell'incompatibilità del gioco con programmi sviluppati da terze parti:

"I metodi che alcune applicazioni di terze parti usano per aggiungere funzioni (inserendo un codice nel client di gioco) è lo stesso metodo utilizzato dagli hacker e i cheater per rovinare l'esperienza degli altri giocatori. Come parte dei nostri sforzi per migliorare la sicurezza, abbiamo progettato Destiny 2 per PC per resistere a tutti questi tentativi di applicazioni esterne di inserire codice all'interno del client. È una delle nostre priorità più importanti assicurarci che Destiny 2 sia un'esperienza sicura ed equa per tutti i giocatori su tutte le piattaforme."

des21

Che ne pensate?

Vi ricordiamo che la versione PC di Destiny 2 è in arrivo il 24 ottobre, il titolo sbarcherà su console PS4 e Xbox One il 6 settembre.

Commenti (7)

Crea un account

O