Skip to main content

10 regali di Natale imperdibili - articolo

Ecco gli oggetti del desiderio del vero appassionato di videogiochi. Da regalare o da farsi regalare!

Cari amanti dei gadget, le decorazioni per strada ci sono, panettoni e pandori son già schierati nei supermercati come tanti Space Marine zuccherosi e l'albero lo state per fare. Insomma, Natale ormai è alle porte e incombe col passo pesante del Tirannosauro di Jurassic Park, solo che ha la barba bianca.

Sicuramente siete già in ansia per i regali ma ancor più sicuramente saranno in ansia le persone intorno a voi. Scommettiamo che hanno già iniziato la cantilena "hai tutto", "non ti si può mai regalare niente", "hai i gusti difficili", vero?

Per evitare anche quest'anno sciarpa, guanti e cappello, il profumo da uomo che sembra uscito da un night, il maglione con le renne o un paio di calzini, ecco un articolo che potete passare 'casualmente' a chi dovrebbe farvi un regalo.

Fidatevi, ci ringrazierete.

Kart di Mario che si arrampica sui muri

Partiamo con qualcosa di veramente molto semplice, molto carino e decisamente geniale: il Kart di Super Mario in grado di arrampicarsi sui muri e sfidare la gravità, proprio come quelli di Mario Kart 8. Come ci riesca, sinceramente va al di là della nostra comprensione. Quando lo abbiamo visto all'opera ci siamo comportati come aborigeni che hanno paura di farsi rubare l'anima dalla macchina fotografica.

Sicuramente è un ottimo gingillo per chi ha dei figli, l'importante è prenderne uno per ciascuno e ricordarsi che, anche se si arrampicano sui muri, la gravità alla fine vince e potrebbero cascarvi in testa mentre state leggendo il giornale in santa pace.

La camicia di Joel di The Last of Us

Amate vestirvi con magliette e indumenti che ricordino al mondo quanto siete nerd? Dovete comunque frequentare ambienti civili in cui la vostra felpa Creeper non è ben vista? Che ne dite di unire stile e riferimenti videoludici con questa camicia di Joel?

Il modello è identico a quella usata in The Last of Us. Magari non vi donerà l'abilità di unire un paio di forbici e un tubo per sprangare meglio i vostri colleghi ma vi darà quel tocco in più d'eleganza che non guasta mai. Inoltre, se una donna dovesse notare il riferimento vi consigliamo di invitarla a cena fuori: potrebbe essere quella giusta.

Il porta biscotti Companion Cube

Quale simbolo d'amore e affetto è più forte del Companion Cube? Forse giusto la vostra ragazza che vi apre la porta in reggicalze, ma di certo lei non può competere sul fronte dei biscotti, visto che questa replica del cubo più amato di Portal (e oltre) è in verità una scatola per i biscotti come si usavano una volta.

Al suo interno potrete infatti riporre degli ottimi cookie, magari fatti in casa, oppure tutto ciò che si può riporre in una scatola di questo tipo. A dire il vero, ci pare perfetto anche per tenerci i joypad o i telecomandi, evitando che tornino così a loro habitat naturale, ossia sotto il divano.

Il cappotto Shadow of Orgrimmar

Sinceramente adoriamo Musterbrand: potremmo fare uno speciale dedicato solo alle loro fighissime produzioni nell'ambito dell'abbigliamento ispirato ai videogiochi e avremmo comunque l'imbarazzo della scelta.

Questo cappotto dedicato a World of Wacraft è un eccellente esempio della loro produzione: è cool, è fatto bene e porta dei riferimenti al gioco senza esagerare, quindi è tranquillamente indossabile anche uscendo con la vostra nuova ragazza senza che questa sospetti che in verità dovreste essere a fare un raid.

Ah, attenti, è bind on pickup!

Appendiabiti Joystick

Un vero amante dei videogiochi non lo riconosci solo dai riflessi fulminei, dalle occhiaie e dalle magliette che capisce solo lui ma anche da come arreda la casa. Niente dice "in tutta la mia vita ho passato più tempo sui videogiochi che a studiare" come un appendiabiti modellato sui vecchi joypad che si usavano con Commodore e Amiga.

Erano strumenti belli, grossi e plasticosi, che spesso trovavano la loro morte quando decidevate di sfidarvi con i vostri amici in una simulazione olimpica. Per quanto potessero essere resistenti, bastavano gli scatti da cento metri, da eseguire rigorosamente muovendo la manopola a destra e a sinistra alla massima velocità, per trasformarli in plastica inutilizzabile.

A quanto pare invece anche questi joystick possono avere una seconda vita, magari reggendo il cappotto di WoW di cui sopra.

Il peluche di Pyramid Head

La vostra filosofia di vita è "mai una gioia"? Quando vedete la nebbia vi viene l'ansia? Quando una radio gracchia vi ritrovano nello sgabuzzino? E allora educate vostro figlio a evitare una morte orribile regalandogli il peluche di Pyramid Head!

Soffice, carino, coccoloso e pronto a stuprare manichini mentre state nascosti negli armadietti, questo peluche farà la gioia di ogni genitore che voglia abituare il proprio figlio fin da piccolo agli orrori che potrebbero scatenarsi.

Il tazzone del tubo di Super Mario

Chiunque abbia a che fare col mondo dei videogiochi conosce benissimo le proprietà rigeneranti di un bel caffè. Così come nei giochi di ruolo esistono le pozioni di mana e salute, nella vita reale il caffè è quel liquido magico che vi permette di andare avanti nei primi minuti di veglia, quelli in cui parlare è male e vi chiedete come mai la sera prima abbiate fatto le quattro di fronte al PC dopo aver proferito la malaugurante frase "vabbè, stasera a letto presto".

Dunque quale involucro migliore per racchiudere la santissima brodaglia marrone che questa tazzona fatta a forma di tubo di Super Mario? È oggettivamente bellissima, cosa fate ancora qua? Ordinatela!

I gemelli ispirati al pad Playstation

Avete un'occasione speciale ma volete comunque farvi riconoscere per quel che siete, tra sguardi d'ammirazione dei maschi e smorfie di disprezzo femminili? Beh, come si dice il diavolo è nei dettagli e i gemelli sono senza dubbio un dettaglio molto importante in certe occasioni.

Per renderle ancora più speciali, non rinunciate al vostro animo di gamer e indossate questi bellissimi gemelli ispirati ai pulsanti del pad Playstation, un'icona ormai riconoscibilissima, anche se ormai la croce direzionale ha ceduto il passo agli stick analogici.

Saponette a forma di cartucce Nintendo

Se volete che anche il vostro bagno parli di voi, o desiderate convincere un amico amante dei videogiochi a lavarsi un po' di più, vi proponiamo queste bellissime saponette ispirate alle cartucce del vecchio NES. I giochi sulla copertina non sono veri ma vorremmo che lo fossero: chi d'altronde non vorrebbe giocare a Sub Zero 2 Mortal Madness, Hypnotoad, Castel Hyrule o Isle of Adventure Time?

L'unico problema è che sono così belle che probabilmente finireste per non usarle, compromettendo la vostra igiene e diventando come il vostro amico a cui volevate regalarle.

La soundbar Razer Leviathan

Volete portare il suono dei vostri giochi a un livello superiore, avere qualcosa con cui riprodurre il suono del vostro telefono via Bluetooth o NFC e che sia ottimo anche per guardare i film in cui i robottoni si picchiano? Razer ha pensato a voi con un prodotto abbastanza inusuale per i suoi standard: la soundbar Leviathan che può essere collocata sotto il vostro schermo o il televisore.

Incluso con la soundbar trovate un bel subwoofer con 30 Watt di potenza che farà vibrare il vostro pavimento a ogni esplosione. È vero che chi gioca spesso usa le cuffie ma con la Leviathan l'esperienza 5.1 sembra veramente eccellente.