Metal Gear Solid: Ground Zeroes "incoraggia" Square Enix

Il publisher di Final Fantasy torna a credere nell'industry nipponica.

L'industria videoludica giapponese sta "gradualmente tornando", secondo Square Enix.

"Credo che il Giappone sia capace di produrre giochi interessanti, ma guardando le influenze siamo stati superati dai titoli occidentali senza alcun dubbio", ha spiegato il technical director Yoshihisa Hashimoto.

Ciononostante, l'ottimismo in casa Square Enix è molto alto grazie alle potenzialità dell'engine Luminous e anche del nuovo Fox Engine di Kojima Productions, che testimoniano lo sforzo dell'industry nipponica nel migliorarsi in un aspetto in cui ha finora deluso: la grafica.

"Onestamente penso sia incredibile" il lavoro di Kojima mostrato sulla demo di Metal Gear Solid: Ground Zeroes "e penso anche che noi non perderemo controllo di loro, siamo molto motivati".

"Di recente abbiamo la sensazione che l'industry giapponese non abbia perso e stia gradualmente tornando" agli antichi splendori e in questo contesto il publisher di Final Fantasy si "sente incoraggiato".

Vai ai commenti (2)

Riguardo l'autore

Paolo Sirio

Paolo Sirio

Redattore

Boxaro ma non troppo, sonaro a tratti con un occhio di riguardo per Nintendo, comprende ben presto che il mestiere del giornalista, filtrato per la passione dei videogiochi, ha tutto un altro sapore.

Contenuti correlati o recenti

Ratchet & Clank: Rift Apart per PS5 gira bene anche con il peggiore degli SSD compatibili

Digital Foundry analizza le opzioni SSD disponibili per PS5 usando Ratchet & Clank: Rift Apart

Death Stranding Director's Cut per PS5: in UK l'upgrade next-gen costa solo £5

Il passaggio alla versione PS5 next-gen di Death Stranding avrà un costo minore nel Regno Unito.

Articoli correlati...

Raccomandato | Kena: Bridge of Spirits - recensione

Un viaggio che tocca il cuore e lo spirito.

Articolo | BioShock, Rapture, Columbia e...? La rivoluzione narrativa di Ken Levine e Ghost Story Games

“Sono stufo di lavorare 5 anni a un videogioco lineare che viene finito in un weekend”.

Lost in Random - recensione

Un mondo a sei facce con molto stile.

Commenti (2)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza