Guerre (di) metropolitane

Una mappa di Counter-Strike che riproduce la stazione di una metropolitana rischia di scatenare una battaglia legale.

1
Un'immagine della mappa che potrebbe scatenare il panico.

La Société de Transport de Montréal, responsabile del network di trasporti sotterranei della città omonima, ha minacciato azioni legali contro il creatore di una mappa per Counter-Strike: Global Offensive in cui viene riprodotta fedelmente una delle stazioni della linea.

La motivazione ufficiale fornita è che la mappa potrebbe "creare panico" tra i passeggeri.

La mappa, che riproduce la stazione Berri-UQAM, è stata realizzata da Diego Liatis che si era visto rifiutare la richiesta del permesso per riprodurre la stazione. Liatis aveva comunque proseguito nonostante il rifiuto, dicendosi sicuro che la riproduzione digitale di uno spazio pubblico non può essere illegale.

La STM ha richiesto una multa di 50.000 dollari in aggiunta al pagamento delle spese legali nel caso che la mappa, attualmente in fase di sviluppo, venga comunque pubblicata.

Vai ai commenti (4)

Riguardo l'autore

Emiliano Baglioni

Emiliano Baglioni

Redattore

Emiliano si affaccia al mondo dei videogiochi all’epoca del Vic 20. Vive la sua storia di giocatore pensando che prima o poi crescerà e mollerà il joypad, ma non abbandona mai la sua passione, che riesce in qualche modo misterioso a conciliare con tutto il resto.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (4)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza