Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

Counter Strike: Global Offensive, hacker rubano ad un collezionista di skin per un totale di $2 milioni

Un inventario di skin su Steam per Counter Strike è praticamente andato.

I membri della comunità Counter-Strike: Global Offensive hanno riportato che il collezionista di oggetti più prolifico del gioco, con un inventario del valore di oltre $ 2 milioni, ha subito l'hacking del suo account.

Recentemente, il content creator ohnePixel ha dichiarato su Twitter che "oltre $ 2.000.000 di skin CS:GO sono stati violati e rubati (alcuni oggetti sono stati spostati/venduti mentre parliamo)." ohnePixel osserva che "questo è l'inventario più costoso di tutti i tempi, contenente gli oggetti più leggendari nella storia di CS:GO", tra cui sette Souvenir AWP Dragon Lores e il Karambit, un oggetto unico che esiste solo a causa di un problema tecnico.

A quanto pare l'account hackerato appartiene a HFB, una figura leggendaria nella comunità di CS:GO. L'identità reale di HFB è difficile da definire, ma la leggenda della comunità sostiene che sia un membro della famiglia reale dell'Arabia Saudita che ha raccolto milioni di dollari di oggetti CS:GO nonostante non abbia nemmeno giocato.

Per adesso i giocatori ipotizzano che questo attacco hacker sia dovuto ad un exploit di Steam, ma attualmente non c'è ancora nessuna conferma a riguardo. Per ora Valve non ha fatto nessun commento a riguardo.

Fonte: Eurogamer

Commenti

More News

Ultimi Articoli