Platinum Games: Bayonetta 2 non sarebbe esistito senza Nintendo

Il producer del gioco difende la scelta fatta dalla società.

JP Kellams di Platinum Games ha parlato nel corso di una conferenza di come Nintendo abbia salvato il progetto Bayonetta 2, che non avrebbe altrimenti mai potuto essere sviluppato.

"Senza entrare in dettagli riservati che riguardano gli affari, la domanda che vorrei farvi è: 'volete giocare a Bayonetta 2?' Perché il gioco non sarebbe mai potuto esistere senza il supporto di Nintendo", ha spiegato Kellams.

Come riporta Destructoid, Kellams ha poi parlato delle insistenti richieste dei fan, contrariati all'idea che il gioco sia un'esclusiva di Wii U.

"Sebbene capisca che la gente voglia giocarci sulle piattaforme su cui hanno giocato il primo, noi volevamo davvero fare un Bayonetta 2", implicando nuovamente che senza il patrocinio di Nintendo non ci sarebbe stato alcun gioco. Secondo Kellams, Platinum Games ha fatto la cosa giusta decidendo di dare a Nintendo l'esclusiva del titolo. Voi siete dello stesso avviso?

Vai ai commenti (5)

Riguardo l'autore

Matteo Tabai

Matteo Tabai

Redattore

È un ragazzo abbastanza alto, appassionato di videogiochi, musica, montagna e buon cibo. Onnivoro sia a tavola che con un controller in mano, ha l'assurda pretesa di fare dei videogames la sua professione. Chi vivrà, vedrà.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (5)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza