Il sequel di Infamous: Second Son potrebbe ispirarsi ad Assassin's Creed

Il concept del gioco pu˛ adattarsi a qualsiasi personaggio in qualsiasi epoca.

Intervistato dall'edizione inglese di OPM, Nate Fox dei Sucker Punch ha parlato del futuro della serie Infamous, dopo il recente lancio su PS4 di Infamous: Second Son.

Fox spiega che l'idea su cui si basa il gioco è molto ampia e può adattarsi bene a qualsiasi protagonista, indipendentemente dall'età, dal genere, o dall'epoca e dalla nazione in cui vive.

Un po' come Assassin's Creed, suggerisce l'intervistatore: "Si, è un ottimo esempio" risponde Fox, personaggi, storie e ambientazioni diverse, ma con un'identità comune.

Sembra quindi che il prossimo capitolo della serie potrebbe non essere un seguito diretto di Second Son.

Vai ai commenti (6)

Riguardo l'autore

Elio Cossu

Elio Cossu

Redattore

Morso da un C64 radioattivo in tenera etÓ, si trasforma lentamente in un videogiocatore accanito e nerd di un certo livello. Lo si trova spesso a frugare tra i giochi indie alla ricerca di qualche perla nascosta.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (6)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza