Una partita a Counter-Strike interrotta dall'irruzione degli SWAT

Lo swatting sta diventando di moda negli USA.

Un nuovo incidente legato allo swatting, la pratica di provocare per gioco un intervento degli SWAT a casa di un giocatore a cui si vuole fare uno scherzo o un dispetto, è testimoniato in un recente video apparso sul popolare canale YouTube The Creatures.

La scorsa notte infatti, un match di Counter-Strike: Global Offensive è stato interrotto durante un live streaming proprio dall'intervento delle forze armate, come riporta Eurogamer.net.

La polizia di Littleton, in Colorado, aveva risposto alla chiamata anonima di un uomo armato, stando alla notizia data da 7 News Denver.

"Chi ha chiamato diceva di aver sparato a due colleghi di lavoro, di avere degli ostaggi, e minacciava di ucciderli. Affermava che se i militari avessero fatto irruzione, avrebbe sparato anche a loro", ha dichiarato un portavoce della polizia.

"Non c'era alcuna vittima nè alcun indizio sull'avvenimento di una sparatoria. Se le investigazioni dimostreranno che l'incidente di oggi è stato uno scherzo, coloro che lo hanno organizzato saranno perseguiti a norma di legge".

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (9)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza