Mass Effect Andromeda aveva una vera esplorazione spaziale che permetteva di pilotare manualmente la Tempest

BioWare racconta la feature giocabile che venne cancellata.

Mass Effect Andromeda è stato il capitolo meno fortunato e più chiacchierato della serie targata BioWare. Ma ora a distanza di quasi quattro anni, spuntano nuovi particolari dettagli. Tra questi, il fatto che il gioco avrebbe in verità avuto più caratteristiche simili alla precedente trilogia, almeno, inizialmente.

Secondo Dorian Kieken, ai tempi direttore dello sviluppo presso BioWare durante Mass Effect 2 e 3, prima di diventare direttore dello sviluppo franchise nei primi giorni di Andromeda, c'era anche un prototipo giocabile per viaggi spaziali completamente rinnovato. "Ricordo di aver giocato ad un prototipo abbastanza buono di esplorazione spaziale nel 2015", dice Kieken. "Fondamentalmente i giocatori avrebbero pilotato la propria nave da un pianeta all'altro".

"Quando hanno deciso però di tagliare questa idea non ero più in azienda, ma non sono del tutto sorpreso" ha continuato. "Non perché non fosse divertente, ma avrebbe probabilmente richiesto un grande sforzo per poter funzionare e avrebbe avuto un costo davvero alto in termini di contenuti del gioco. Abbiamo cercato di fare troppo con Andromeda, dai grandi pianeti esplorabili con un veicolo terrestre all'esplorazione spaziale con tonnellate di pianeti. Qualcosa alla fine doveva essere tagliato fuori".

andromeda

Ad ogni modo, oggi BioWare ha annunciato ufficialmente la data di uscita di Mass Effect Legendary Edition, che sarà disponibile a partire dal 14 maggio.

Fonte: The Gamer

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (1)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza