PlayStation VR2 supporta il 'Foveated Rendering', ecco che cos'è

PlayStation VR2 è stato recentemente annunciato al CES 2022.

PSVR 2 è stato annunciato da Sony al CES 2022 la scorsa notte. Durante l'annuncio, sono stati discussi miglioramenti intorno al visore rispetto al suo predecessore, e un'aggiunta chiave si è distinta: il Foveated Rendering. Ma cos'è?

È un termine che sarà probabilmente nuovo per coloro che non bazzicano nella realtà virtuale. Non è un concetto completamente nuovo, ma PSVR 2 sarà il dispositivo più mainstream che lo utilizzerà fino ad oggi. Ciò potrebbe potenzialmente aprire un'implementazione più ampia su futuri dispositivi VR se si rivelasse una funzionalità utile.

Foveated Rendering è una tecnica VR utilizzata per aumentare la chiarezza di ciò su cui l'utente si sta concentrando. In parole povere: agisce come l'occhio umano, simulando il funzionamento della nostra visione. Quando guardiamo qualcosa, questo risulta essere nitido e a fuoco. Tutto intorno a quella messa a fuoco è ancora percepibile ma è meno definito e molto più sfocato.

psv

In termini più tecnici, un visore VR può utilizzare la tecnologia di tracciamento oculare per capire su quale oggetto si sta concentrando un giocatore. Il gioco quindi aumenterà la fedeltà di quell'oggetto o area di gioco, riducendo la qualità del rendering di altri oggetti nel mondo. Questo crea una priorità artificiale per l'esperienza visiva. Se fatto bene, dovrebbe essere in gran parte impercettibile per il giocatore.

Per adesso non è chiaro quanto sarà accurato o percepibile il Foveated Rendering per il giocatore PlayStation. Tuttavia, il risultato più probabile sarà uno strumento più vantaggioso per gli sviluppatori che per i giocatori, poiché servirà comunque per ottimizzare il gioco sfruttando meglio le risorse.

Fonte: Dualshockers

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (1)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza