Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

Disco Elysium brutte notizie per il sequel? Tre sviluppatori chiave lasciano ZA/UM

Non saranno più coinvolti nel sequel di Disco Elysium.

I tre principali sviluppatori di Disco Elysium hanno lasciato lo studio ZA/UM alla fine dello scorso anno, come rivelato da uno dei suoi fondatori.

Martin Luiga, uno dei membri fondatori di ZA/UM e "segretario dell'associazione culturale ZA/UM", ha rivelato in un post su Medium che il designer Robert Kurvitz, la sceneggiatrice Helen Hindpere e il direttore artistico Aleksander Rostov hanno lasciato l'azienda "alla fine dell'anno scorso" e che lo hanno fatto "involontariamente" (il che sembra un eufemismo per dire che sono stati licenziati).

Luiga, oltre a dire che "sembra una brutta notizia per i fan in attesa del seguito di Disco Elysium", annuncia anche "lo scioglimento dell'organizzazione ZA/UM, perché non rappresenta più l'ethos per cui è stata fondata. Le persone e le idee sono eterne, le organizzazioni sono temporanee" ha dichiarato nel post. Kurvitz, Hindpere e Rostov, da parte loro, hanno confermato su Twitter di non lavorare più in ZA/UM, ma non hanno fornito ulteriori dettagli.

Nel frattempo, lo sviluppo del sequel di Disco Elysium sembra andare avanti, anche senza gli sviluppatori originali. Lo studio ZA/UM ha recentemente pubblicato un'offerta di lavoro in cerca di artisti che "amano la fantascienza e i videogiochi". Non solo ma all'inizio dell'anno era stato annunciato anche un adattamento su piccolo schermo del gioco targato Amazon.

Fonte: GamesIndustry

A proposito dell'autore

Claudia Marchetto

Contributor

Commenti