Resident Evil 2 (remake) Articoli

Il mercato dei giochi da tavolo (e di ruolo!), da alcuni anni a questa parte sta vivendo una vera e propria seconda giovinezza. Le fiere di settore fanno registrare numeri sempre più importanti, i fatturati delle aziende aumentano grazie ad una costante crescita del mercato, e il pubblico dei "boardgamers" ha una scelta sempre più variopinta e frastagliata di giochi da cui attingere.

ArticoloLe uscite del mese di gennaio - articolo

Gli zombie si rifanno il trucco e i magici mondi Disney fanno il loro ritorno.

Il 2018 è ormai alle spalle e al di là delle bandiere i giocatori di tutto il mondo hanno potuto godersi giochi e novità davvero molto importanti per la nostra passione preferita. Con gennaio inizia un anno che potrebbe essere l'ultimo per PS4 e Xbox One, un anno che si prospetta potenzialmente ancora più ricco dei precedenti e già questo mese spara alcune cartucce davvero notevolissime.

ArticoloResident Evil 2 (remake) - prova

Quattro ore a spasso per Raccoon City.

Sono passati venti lunghi anni da quel lontano 1998, anno in cui vedeva la luce Resident Evil 2 sulla prima Playstation, uno dei capitoli più amati in assoluto dai fan della longeva saga di Capcom. Da lungo tempo, visto l'ottimo lavoro svolto sul remake del primo Resident Evil, la comunità ha continuato a fare pressioni sulla software house giapponese per avere un remake che fosse in grado di rendere onore all'originale.

Sono passate solo alcune settimane dall'annuncio ufficiale di Resident Evil 2 fatto durante la conferenza di Sony allo scorso E3 di Los Angeles. In quell'occasione il buon Leaon, uno dei due coprotagonisti della storia, aveva mostrato quanto il nuovo gioco di Capcom riuscisse bilanciare perfettamente la fedeltà con il gioco originale e la necessità di svecchiare la grafica e le dinamiche di gioco.

Partita un po' in sordina, l'attuale generazione di console ci sta regalando titoli che fino a qualche anno fa appartenevano al regno dei desideri irrealizzabili, nonché piogge d'emozioni a catinelle. Solo negli ultimi mesi abbiamo potuto mettere le mani su videogiochi di alto profilo, certi che il trend continuerà per tutto il 2018 e oltre. Senza ombra di dubbio questa è anche un'era di rimembranza, perché ha visto l'uscita di una gran quantità di remaster e di remake. A tal proposito, le "operazioni nostalgia" possono essere condotte in diversi modi e avere gradi di validità più o meno alti. Un piacere, ad esempio, il poter giocare alle serie di Uncharted e Halo in raccolte potenziate o rivivere l'iconico Red Dead Redemption in retrocompatibilità sulla potente Xbox One X.

ArticoloE3 2018: Resident Evil 2 - prova

Come prima, più di prima.

È uno dei giochi che abbiamo visto per ultimi ma non certo perché tra i meno importanti. Parliamo di Resident Evil 2, o meglio sarebbe dire del nuovo Resident Evil 2, dato che a distanza di 20 anni esatti Capcom ha deciso di riproporre il capolavoro dei uno dei giochi horror che ha segnato un'epoca.