Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

Microsoft non amava Halo

Come titolo preferiva Combat Evolved.

Bungie ha rivelato una curiosità interessante: al reparto marketing di Microsoft non piaceva per niente il titolo Halo. Avrebbero voluto chiamare il primo gioco della serie Combat Evolved, nome che Bungie non gradiva affatto.

"A quel tempo Microsoft pensava fermamente che Halo non fosse un buon titolo per una nuova serie", ha dichiarato il designer Jaime Griesemer durante un'intervista rilasciata ad Edge (ringraziamo CVG). "Secondo loro non faceva capire bene di cosa si trattasse e questo avrebbe avvantaggiato i titoli contro cui avremmo dovuto competere".

"Gli abbiamo detto che Halo doveva essere il titolo del gioco e che l'unico compromesso che avremmo accettato sarebbe stato quello di aggiungere Combat Evolved come sottotitolo".

"Alla fine abbiamo avuto ragione noi e Halo è diventato un marchio riconosciuto in tutto il mondo, al punto che anche altri titoli che non c'entrano nulla con questa serie utilizzano il lessico da noi inventato. Non vi è capitato in giro di vedere un nuovo gioco di skate pubblicizzato come 'Skateboarding Evolved'?".

L'ultimo fatica Bungie, Halo: Reach, uscirà nei negozi il 14 settembre.

A proposito dell'autore

Avatar di Daniele Cucchiarelli

Daniele Cucchiarelli

Contributor

Lavora nel giornalismo videoludico da oltre 11 anni. Anche se tutti quelli che lo conoscono gli hanno consigliato di "trovarsi un lavoro serio", resta sempre fedele al suo primo amore.

Commenti