CCP banna i vandali del monumento dedicato ad EVE Online

Estromessi dai giochi dell'azienda e dai futuri Fanfest.

CCP ha deciso di "rimuovere permanentemente" dai propri prodotti gli utenti che hanno danneggiato il monumento dedicato ad EVE Online e ai suoi giocatori.

"Un totale di sette account di EVE Online e un account di DUST 514 (appartenenti ai vandali, ndR) hanno ricevuto un ban permanente. Un altro individuo indirettamente coinvolto negli atti di vandalismo ha invece ricevuto un ban di sei mesi da EVE Online relativo al suo unico account registrato", ha fatto sapere un portavoce dello sviluppatore.

"Sebbene la community si senta giustamente oltraggiata e un certo numero di persone abbia chiesto di rendere pubbliche le identitÓ in-game degli interessati, crediamo che ci˛ sarebbe contrario alla nostra politica aziendale", ha continuato CCP. "Per questo motivo tratteremo questo incidente in linea con le nostre politiche attuali e le identitÓ dei responsabili rimarranno riservate".

Come misura aggiuntiva, ai quattro ex giocatori coinvolti verrÓ impedito di partecipare a tutti i Fanfest organizzati annualmente dall'azienda.

1
Il monumento, installato a ReykjavÝk.

Vai ai commenti (4)

Riguardo l'autore

Matteo Tabai

Matteo Tabai

Redattore

╚ un ragazzo abbastanza alto, appassionato di videogiochi, musica, montagna e buon cibo. Onnivoro sia a tavola che con un controller in mano, ha l'assurda pretesa di fare dei videogames la sua professione. Chi vivrÓ, vedrÓ.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (4)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza