Dark Souls 2: Crown of the Old Iron King - Torre Nebbiosa

Come districarsi dall'intricata Torre Nebbiosa e scoprirne tutti i segreti.

Accendete il Falò del piano del trono e proseguite lungo la piccola rampa di scale di fronte. Più avanti troverete il primo Idolo cinereo: attendete che il getto di fuoco si esaurisca, poi correte verso la statua ed esaminatela per utilizzare il Cuneo della forgia. La statua lascerà l'Anima di Nadalia, Sposa della Cenere: raccoglietela e voltatevi per scorgere delle scale sulla destra del percorso che avete utilizzato per entrare nell'area. Ancora più a destra c'è una rampa di scale che porta a un vicolo cieco e a un Anello della destrezza.

Raccolto l'anello tornate su e scendete le altre scale, poi voltate l'angolo e avanzate fino a quando potrete farvi cadere sulla piattaforma sospesa in aria. Fatevi nuovamente cadere sulla piattaforma circolare nel mezzo della stanza per trovare due unità di Antico balsamo della crescita, poi scendete nuovamente proprio oltre il punto in cui si trova l'oggetto per trovare una porta.

Proseguite lungo le scale appena oltre e un demone spunterà dal suolo. Avrete tempo in abbondanza per aggirarlo e mettere a segno un colpo critico prima che il nemico sia pronto ad attaccare. Eliminate il demone e raccogliete le due unità di Erba del tramonto alla fine della piattaforma. Fatevi largo lungo il percorso sulla destra e passate sull'ultimo corpo congelato, raccogliendo poi la Grande anima di cavaliere valoroso che ne scaturirà.

Avvicinandovi alla base della collina incontrerete altri tre demoni armati di ascia. In caso disponiate di attacchi a distanza potrete colpire due o tre volte prima che i nemici vi raggiungano. Se uno di essi dovesse saltare verso di voi, evitate l'attacco e aggiratelo per colpirlo alle spalle. Evitate per quanto possibile di combattere tutti e tre i nemici contemporaneamente.

Dopo aver sconfitto i nemici scendete alla base della collina e girate bruscamente sulla destra. Un altro nemico spunterà dal suolo, ma non dovreste avere problemi ad abbatterlo in un duello. Proseguite fino al termine del percorso per trovare un'Acqua rossa, poi tornate indietro e attraversate la porta sulla destra.

Usate la scala sulla sinistra per scendere, poi dirigetevi alla fine della piccola piattaforma e sul lato lontano della struttura circolare di fronte, dove troverete un Balsamo di erbanera. Raccoglietelo e tornate indietro alla piccola piattaforma, scendendo poi la scala per trovare una Falce +7 in fondo.

Raccogliete l'arma e, in caso vogliate raccogliere un Falò ascetico e due unità di Effigie umana lasciatevi cadere sulla sporgenza in basso a destra : due nemici vi attendono sulla balconata più avanti, abbatteteli e attraversate la porta sul lato più lontano dell'area. Alla fine del percorso troverete un baule contenente il Falò ascetico e le due unità di Effigie umana.

In caso non vogliate fare la deviazione, attraversate la porta per trovare 10 unità di Pietra prismatica. Girate l'angolo e aprite il baule alla fine del passaggio per trovare una Lastra di titanite. Scendete lungo la scala di fronte al baule, nella stanza in basso troverete un altro Idolo cinereo e altri due nemici, più un terzo nella stanza adiacente. Questa è la stanza sottostante alla balconata con il Falò ascetico e le Effigi umane.

Restate vicini alla scala: il primo nemico nella stanza si avvicinerà ma l'Idolo cinereo non si attiverà. Eliminate il primo nemico senza avvicinarvi alla statua: in caso il nemico non avanzi, spostatevi nel corridoio sulla destra ma non abbastanza da attirare l'attenzione del mostro nella stanza oltre il corridoio.

Dopo aver abbattuto il primo nemico muovetevi nella stanza adiacente per ingaggiare il nemico all'interno. Muovendovi verso la parte lontana della stanza farete apparire un secondo avversario, quindi restate vicini al corridoio. Dopo aver eliminato entrambi gli avversari raccogliete la piromanzia Danza del Fuoco alla fine della stanza.

Tornate alla stanza con l'Idolo cinereo e utilizzate un attacco a distanza per abbattere il nemico all'estremità opposta. In caso non abbiate eliminato i nemici sulla balconata, questi potrebbero farsi cadere dall'alto poco dopo l'inizio del combattimento con il mostro sul lato opposto della stanza. Avrete abbastanza tempo per eliminare il primo avversario prima che il secondo attacchi.

Avvicinatevi all'Idolo cinereo per far spawnare un altro demone sulla destra. Abbattetelo, poi usate un Cuneo della forgia sulla statua per far comparire un ultimo nemico sul lato lontano della stanza. In caso utilizziate attacchi a distanza dalla scala, l'avversario non dovrebbe neanche avere il tempo di avvicinarsi e ingaggiarvi.

Raccogliete l'Anima di Nadalia, Sposa della Cenere lasciata dalla statua e tirate la leva nell'angolo sinistro della sala per aprire la porta di ferro. Un altro nemico è di pattuglia oltre la porta, quindi fate attenzione. Oltrepassate la porta e andate a sinistra, poi giù lungo la collina verso l'oggetto più in basso.

Non appena vi avvicinerete ad esso, due demoni armati di ascia compariranno alle vostre spalle. Eliminateli, poi raccogliete le cinque unità di Talismano di Lloyd. Dietro i talismani c'è una porta segreta ben visibile che nasconde una sala con dei forzieri. In essi troverete quattro unità di Gemma vitale radiosa antica, altrettante di Erba crepuscolare appassita e due di Ricettacolo per anime.

Uscite dalla sala, tornate alla porta da cui siete arrivati e tirate oltre senza attraversarla. Aprite la porta successiva e vi troverete di fronte molti nemici che trasportano dei barili esplosivi. Usate un attacco a distanza per farli esplodere, poi dirigetevi alla fine della sala e seguite la ringhiera di sinistra per raggiungere una scala. Scendete e spostatevi sul bordo delle scale di fronte. Da questa posizione attirerete un nemico dalla stanza successiva. A differenza degli altri, questo avversario non verrà respinto dai vostri attacchi, quindi state pronti a parare o schivare.

Sconfiggete il nemico e spostatevi a circa metà delle scale, poi guardate a sinistra. Vicino alla statua fiammeggiante si trova un altro nemico con un barile, eliminatelo con un attacco a distanza. Nei pressi della statua fiammeggiante ne troverete altri due.

Se disponete di un oggetto che potete lanciare sopra al cancello (bombe, Urna del fulmine, etc.), utilizzatelo. Probabilmente non ucciderete i nemici dall'altra parte, ma li farete muovere verso di voi. Quando avranno cominciato ad aggirare l'angolo potrete eliminarli facilmente con un attacco a distanza più potente.

Ora raccogliete le due unità di Balsamo di fruttodorato e spostatevi nella stanza adiacente in fondo alle scale, poi oltrepassate la porta a sinistra della statua fiammeggiante. Scendete lungo la scala successiva e sconfiggete il nemico in basso, poi passate sul lato destro della scala successiva.

Nella sala in basso vi attendono tre avversari: uno di essi può essere colpito dalla vostra posizione attuale. Il nemico è armato di bombe, ma stando nella posizione corretta non verrete colpiti dai suoi attacchi. Dopo averlo eliminato scendete la scala e attendete che gli altri due si allontanino dal fondo della scala prima di toccare terra.

Il modo più facile per sconfiggere i due avversari è separarli: l'invasore rosso vi seguirà su per la scala, l'altro no, quindi usate la cosa a vostro vantaggio per combattere l'invasore nella stanza in alto dalla quale siete venuti.

L'invasore è armato di frusta e coltelli da lancio. Combattendo da vicino tenderà a stordirvi, quindi tenete le distanze e attendete che cominci a lanciare coltelli. A questo punto avvicinatevi e colpite due o tre volte in base alla velocità della vostra arma, poi prendete nuovamente le distanze. In alternativa potete utilizzare attacchi a distanza veloci schivando i suoi coltelli con movimenti laterali.

Dopo aver sconfitto l'invasore scendete nuovamente la scala e finite l'ultimo nemico. Aprite il baule nell'angolo per ottenere un Caestus +8, poi oltrepassate la porta e scendete le scale. Entrate nella stanza sulla destra e accendete il Falò del Piano superiore, ignorando per il momento le statue.

Proseguite su per la piccola rampa di scale di fronte e a sinistra (la porta di fronte non può essere ancora aperta). La ringhiera sulla destra permette di osservare la stanza in cui conduce la porta, occupata da due nemici armati di arco che si spostano tra una serie di trappole infuocate. Stando vicini alla ringhiera sarete al sicuro dagli attacchi a distanza, ma c'è un baule lontano dalla protezione che contiene tre unità di Titanite scintillante.

In caso vogliate recuperarle, attendete che una freccia colpisca la ringhiera, poi aprite velocemente il contenitore. L'invulnerabilità conferita dall'animazione di apertura vi permetterà di recuperare gli oggetti in tranquillità. In alternativa è possibile attirare l'attenzione dei nemici e tornare nel corridoio dove la ringhiera ha inizio: in questo modo i due camminerano nelle fiamme, eliminandosi da soli.

Tornate nella stanza con il falò e proseguite attorno all'angolo sulla destra, poi oltrepassate il passaggio bloccato dalla nebbia. Spostatevi a sinistra nella prima alcova per trovare una scala sulla destra. In fondo c'è un altro nemico con un barile che però cadrà in una botola poco dopo che avrete raggiunto il livello inferiore. Uscite dall'alcova in fondo e a destra. Muovetevi nel corridoio a destra e aprite la porta alla fine. Allontanatevi appena dopo averla aperta e tenete pronto un attacco a distanza per eliminare i nemici con i barili esplosivi che vi attendono poco oltre. Un singolo colpo dovrebbe essere sufficiente ad abbatterli. In alternativa, avvicinatevi verso di loro per farli fuggire verso la botola e ritrovarvi delle comode bombe ambulanti da far detonare nella prossima stanza.

Alla fine della stanza c'è una scala con tre unità di Gemma vitale radiosa nei pressi. Nella stanza in basso vi attendono numerosi avversari, compresi quelli eventualmente caduti in precedenza attraverso la botola. Con un po' di pazienza, restando a sinistra della scala si può colpire con un attacco a distanza il barile esplosivo portato dal nemico e far fuori anche i demoni nelle vicinanze.

Nella stanza troverete quattro demoni armati di ascia, uno di mazza gigante e un Idolo cinereo. Tutti quanti sono eliminabili da lontano. Per far muovere i nemici dovrete scendere un po' lungo la scala, ma con questo metodo è possibile evitare del tutto lo scontro, anche se serve qualche minuto per ripulire la stanza. Se disponete di qualche metodo di avvelenamento, utilizzatelo preferenzialmente contro il gigante.

In caso non abbiate alternative allo scendere e ingaggiare tutti i nemici, tenetevi alla larga dal demone gigante finché non sarà l'ultimo avversario rimasto e occupatevi dei nemici nei pressi. Stando lontani da alcunii dovrete preoccuparvi solo dei loro dardi, il che è molto più facile di una mischia contro cinque avversari. Una volta ingaggiato il demone gigante, non rimanete fermi per evitare le fiamme che fuoriescono dal suo corpo. Il mostro sa muoversi velocemente, quindi state sempre in movimento e alle sue spalle più che potete.

Un altro nemico si trova nella gabbia sopra la stanza, e vi lancerà delle bombe infuocate che però non colpiscono tutta l'area. Potete eliminarlo facilmente con degli attacchi da lontano, in ogni caso se eviterete di muovervi oltre l'oggetto a terra vicino al cadavere dovreste essere al sicuro dalle bombe.

Dopo aver ripulito la stanza raccogliete l'Anello della fiamma +3 vicino alla base della scala, poi avvicinatevi all'Idolo cinereo nell'angolo, identico al primo incontrato all'inizio dell'area. L'idolo si attiverà non appena raggiungerete la duna appena di fronte ad esso: attendete che il primo getto di lava sia esaurito, poi avvicinatevi e utilizzate il Cuneo della forgia per ottenere un'altra Anima di Nadalia, Sposa della Cenere.

Dirigetevi verso la porta sulla parte opposta della stanza e tirate la leva per aprirla. Non appena vi avvicinerete alle scale un'armatura posseduta prenderà forma. Prima di colpire da lontano attendete che si materializzi in pieno o non la danneggerete, e nel caso si avvicini preparatevi a una serie di colpi di spada fiammeggiante. Quando sembra essere al suolo fate attenzione al suo attacco rotante.

Vinto lo scontro, scendete le scale per raccogliere cinque unità di Frammento grande di titanite, un'Effigie Umana, due unità di Titanite scintillante e una Radice essiccata. Girato l'angolo verrete attaccati da un mago sul picco di fronte. Avvicinandovi troppo farete comparire vari demoni di fronte e alle vostre spalle: se possibile utilizzate attacchi a distanza dall'angolo per eliminare il mago prima di avanzare. In caso riusciate a farlo cadere, finirà nell'area in basso a sinistra e continuerà ad attaccarvi da lì.

Avanzando verrete attaccati da altri maghi. Utilizzate la stessa tecnica sfruttando i pilastri lungo il cammino come riparo. L'oggetto che vedrete sulla sinistra è una Effigie umana, a voi la decisione di raccoglierla o meno.

Alla fine del percorso troverete una scala. Cominciando a scendere vedrete un invasore più in basso, ma a metà scala compariranno parecchi nemici. Non appena ciò accade tornate in alto e fateli fuori da lontano per rendere il combattimento con l'invasore più facile.

L'invasore vi noterà mentre scendete, quindi risalite e attiratelo in alto. Dopo averlo sconfitto scendete la scala. Nella neve a sinistra troverete alcune anime tra i resti sepolti, fate però attenzione ai due nemici che vi attaccheranno dopo essere spuntati dal suolo.

Dopo aver raccolto gli oggetti potrete scegliere di proseguire giù per le scale di fronte e attraverso la porta sulla sinistra, o andare dritti e passare per la porta di destra. Lungo il percorso di sinistra, che potete trovare descritto di seguito come sezione 1A, troverete un Arco potente di Alonne +5, uno Spadone maestoso e due unità di Falò ascetico. In caso andiate a destra, seguite invece la sezione denominata 1B.

1A

Alla fine della balconata sulla sinistra troverete una Pietra grezza. Raccoglietela e percorrete la grossa catena fino all'area più avanti. Maldron l'Assassino vi invaderà, attendendovi nascosto sulla sinistra. A destra vedrete invece una lunga scalinata che conduce alla base della torre.

Maldron si frapporrà fra di voi e un baule contenente due unità di Falò ascetico. L'invasore colpisce varie volte in successione, prima di fare una breve pausa che precede un ultimo colpo. Bloccando questo attacco e aggirandolo dovreste poterlo colpire facilmente alle spalle. Maldron non si lascerà comunque uccidere e fuggirà giù per le scale.

Scendendo la scalinata vi troverete in un'area maledetta. Sulla destra incrocerete due alcove: dovrete entrare in quella più in basso e distruggete l'Idolo cinereo per rimuovere la maledizione.

La tattica migliore è ignorare baule e invasore e raggiungere di corsa l'Idolo cinereo per distruggerlo, e poi tornare su per evitare di combattere contro troppi nemici insieme. Distruggendo l'idolo non abbastanza velocemente rischierete di rimanere intrappolato con esso nell'alcova.

Più in basso vi attendono due demoni armati di ascia, più un'armatura posseduta a circa metà strada. Quest'ultimo avversario non può essere abbattuto definitivamente prima di aver distrutto l'Idolo.

Scendendo troverete anche cinque unità di Talismano d'argento e un Arco potente di Alonne +5 sulla seconda piattaforma circolare nel mezzo. In fondo troverete invece un baule contenente uno Spadone maestoso, ma avvicinandovi ad esso farete spawnare altri tre nemici.

1B

Attraversate la nebbia sulla destra e proseguite giù per le scale. Raggiungete il lato lontano dell'area per trovare un Anello di quarzo degli incantesimi +3 (aumenta la difesa magica). Accendete il Falò dell'Atrio nella stanza piccola e prendete nota della testa di minotauro vicino al centro della stanza principale: per attivarla avrete bisogno dello Scettro di ferro rovente, che potrete trovare più avanti.

Andate a sinistra del falò e raccogliete le due unità di Pietra magica nella stanza di fronte. Proseguite attraverso il corridoio successivo e scendete la scala alla fine, poi preparate un'arma da lancio. Arrivati alla statua fiammeggiante avrete parecchi nemici a destra, compresi due con barili esplosivi e un mago. Fate esplodere uno dei due barili o colpite la testa di minotauro per farla spostare lungo il corridoio e uccidere i nemici.

Ignorate la leva e proseguite lungo il corridoio successivo. Più avanti troverete un'altra statua fiammeggiante. Nell'angolo a sinistra di essa comparirà un mago dopo che vi sarete avvicinati, quindi state pronti a indietreggiare per attirarlo oltre l'angolo e colpirlo da vicino, quando è più vulnerabile.

Colpite la statua per farla spostare nel corridoio in cui attendono altri due maghi. Più avanti tirate la leva vicino al portone e utilizzate attacchi a lungo raggio per colpire i nemici con i barili esplosivi nella prossima stanza.

Dalla stanza potrete proseguire lungo il corridoio, dove troverete ad attendervi un altro gigante. Piuttosto che combatterlo nella zona ristretta è meglio correte velocemente alla leva alla sua sinistra per aprire il passaggio. In questo modo aprirete i tre cancelli e avrete più spazio per muovervi. Tenete presente che il gigante vi seguirà oltre le statue fiammeggianti, subendo danni da esse. Nella stanza più grande passata in precedenza dovrebbero essere rimasti anche alcuni barili esplosivi con cui danneggiare il mostro, che con i suoi attacchi li colpirà facendoli esplodere.

Dopo aver sconfitto il gigante tirate la leva per aprire il passaggio che il mostro stava bloccando e uscite all'esterno. Oltrepassate il corridoio a sinistra e raggiungete la stanza successiva. Salite la scala per raccogliere una Radice essiccata, quindi tirate la leva per far alzare l'inferriata e rendere più facile il raggiungimento dell'area in caso di morte e ritorno all'ultimo falò.

Tornate giù per la scala e all'esterno, poi fatevi largo sulla grossa catena e attraverso la porta di nebbia. Continuate lungo il corridoio a sinistra ma fate attenzione ai nemici sul terreno, facilmente eliminabili da lontano. Non fateli avvicinare o esploderanno, prendendo inoltre fuoco e diventando più rapidi (solo il nemico che esplode scomparirà). Ne troverete inizialmente due, poi un gruppo di tre più avanti nel corridoio.

Raccogliete le due unità di Osso di drago pietrificato alla fine, poi attraversate la porta. Scendendo lungo la scala più avanti verrete invasi dallo spirito oscuro di Rachel Lamaveloce, che comincerà a salire la scala. Tornate in cima e affrontate lo spirito in alto. Con il giusto tempismo potrete farlo cadere e danneggiarlo quasi fino a ucciderlo. Sconfitto l'invasore, scendete nuovamente. In caso vogliate recuperare una Radice essiccata, ponetevi di fronte alla scala e correte verso l'apertura in modo da cadere sulla sporgenza più in basso. Eliminate il nemico a terra, poi saltate per trovare la radice nell'angolo. A questo punto potrete lasciarvi cadere nella stanza più in basso per continuare.

In questa stanza troverete cinque porte. Stando nel mezzo della stanza, di fronte alla scala, attraversando la porta più a destra troverete un altro essere strisciante. Alla sinistra della prima porta troverete un Ricordo e due unità di Titanite scintillante, ma un mago comparirà appena vi avvicinerete agli oggetti.

Le due porte successive a sinistra sono collegate da un piccolo passaggio e contengono due nemici. L'ultima, infine, è quella che vi permetterà di proseguire e contiene anch'essa due nemici. Uno di essi esploderà non appena aprirete la porta, quindi allontanatevi subito e preparatevi ad affrontare il secondo nella sua versione più veloce. Il modo più facile per sbarazzarsene è tornare subito al centro della stanza e colpirlo da lontano non appena raggiunge la porta, o in alternativa lasciarlo avvicinare e fuggire prima che esploda.

Oltrepassate la porta e scendete la scala più avanti. Una volta in fondo, proseguite lungo il corridoio fino a raggiungere una porta di ferro vicino alla fine del passaggio. Oltre la porta vedrete molti nemici, colpiteli da lontano per attirare la loro attenzione, e non appena uno di essi sarà vicino scappate e lasciate che l'esplosione lo elimini. Ripulite in questo modo tutta la stanza prima di proseguire.

Ora esaminate la leva di fronte alla fornace per ottenere lo Scettro di ferro rovente di cui avevate bisogno in precedenza. Oltrepassate la porta sul lato della stanza ed eliminate il nemico nel corridoio, poi tirate la leva alla fine del passaggio per attivare l'ascensore, che porterà con sé un altro nemico esplosivo. Sbarazzatevi anche di quest'ultimo, poi salite con l'ascensore al livello superiore.

Percorrete il prossimo passaggio e scendete tramite il buco alla fine. La porta di fronte è la stessa in cui siete entrati dopo aver percorso la catena. Tornate lungo la catena e raggiungete la testa di minotauro che richiede lo Scettro di ferro rovente. Inserite lo scettro nella testa per attivare due ascensori, uno per ogni lato.

Prendete l'ascensore di sinistra per salire al livello superiore. Scendete e salite subito sull'ascensore di fronte, e al prossimo livello andate a destra e oltrepassate la porta in fondo. Oltre la porta, sulla sinistra, si trovano un'altra statua fiammeggiante e due nemici. Colpite la testa di minotauro per distruggere l'avversario in fondo, e possibilmente anche l'altro a seconda del punto in cui sia nel suo percorso di pattuglia. In caso si salvi, potete eliminarlo colpendolo a distanza.

Il lato destro del corridoio è interrotto da diverse alcove. Distruggete i barili esplosivi nella terza per trovare 15 unità di Coltello lacerante. Proseguite su per le scale alla fine del passaggio per trovare un'altra statua fiammeggiante. Mandatela giù per il passaggio per distruggere i due nemici con i barili esplosivi. Lungo il percorso ne troverete comunque altri armati di ascia e spada. Alcuni di essi stazionano nei pressi di altri barili esplosivi e possono quindi essere eliminati con facilità, sbarazzatevene comunque di uno alla volta.

Nell'alcova alla fine del corridoio c'è un baule contenente quattro unità di Cuneo della forgia. Raccogliete gli oggetti e fatevi cadere dal buco vicino per raggiungere il corridoio con gli ascensori. Spostatevi sulla parte opposta del passaggio per trovare una porta chiusa. Per recuperare la Chiave della torre necessaria ad aprirla leggete la sezione 2A più in basso.

In caso abbiate la chiave, proseguite. Raggiunto il livello superiore dirigetevi verso le scale per far comparire i cinque spiriti oscuri Predatori. Abbattetelo e avvicinatevi all'Idolo cinereo in cima alle scale per eliminarlo con un Cuneo della forgia e ottenere un altero frammento dell'Anima di Nadalia, Sposa della Cenere. Imboccate il passaggio dalla parte opposta della stanza per vedervela con gli altri quattro nemici che compongono l'invasore.

Tornate indietro all'ascensore e raggiungete il piano inferiore per evitare di venire circondati. Risalite e affrontatene uno o due alla volta, e in caso si raggruppino usate nuovamente l'ascensore per avere una tregua.

Eliminati gli invasori, salite le scale e voltate l'angolo per trovare il Falò del Trono della Forgia. Se possedete il Cuore della nebbia cinerea (ottenuto dal Drago Antico in cima al Santuario del Drago), l'armatura al centro della sala sarà illuminata. Esaminandola è possibile entrare nel Ricordo del Vecchio Re di Ferro e combattere un boss opzionale, Sir Alonne.

2A

Tornate nel luogo in cui avete usato lo Scettro di ferro rovente e prendete l'ascensore di destra. Una volta al livello inferiore correte attraverso la stanza verso il passaggio sul lato opposto.

Alla fine del passaggio troverete altre due statue sputafuoco e vari mostri con dei barili esplosivi. Proseguendo un altro demone gigante spunterà dal terreno: muovetevi con cautela perché altri due nemici attendono in agguato pronti a spuntare dal suolo, se possibile combattete contro un avversario alla volta. Sconfitti i tre avversari raccogliete gli oggetti, tra cui troverete la Chiave della torre. Nella sezione 3A troverete tutte le indicazioni per utilizzarla nelle aree in cui siete già passati.

Tornate al corridoio e nella grande sala circolare. Se volete andare direttamente al Boss: Cavaliere della Nebbia, saltate alla sezione 2B. In caso vogliate affrontare il Demone della Forgia, un altro boss ma opzionale, andate alla sezione 2C in questa stessa pagina.

Se volete continuare in quest'area, tornate alla sala in cui avete utilizzato lo Scettro di ferro rovente e aprite la porta dietro alla testa del minotauro.

Usate attacchi a distanza per eliminare il nemico in fondo alle scale. Prima di scendere, utilizzate però un oggetto che possa ridurre o curare una maledizione (come la Benedizione divina). A metà strada sarete infatti bersagliati da una maledizione causata da un Idolo cinereo che si trova al livello inferiore.

In fondo alla prima rampa di scale troverete alcuni nemici, se possibile fatevi seguire in alto per affrontarli singolarmente. Su questo piano troverete tre unità di Gemma vitale radiosa antica in un baule.

In fondo alle prossime scale troverete altri avversari, tra cui un'armatura posseduta che una volta sconfitta tornerà in vita finché l'idolo sarà intero. Sconfiggete prima gli altri nemici, poi l'armatura, poi raggiungete l'Idolo cinereo in una delle stanze per distruggerlo con un Cuneo della forgia. A questo punto dovrete solo sconfiggere nuovamente l'armatura posseduta.

Ripulita l'area, raccogliete l'Anima di Nadalia, Sposa della Cenere e le cinque unità di Frammento grande di titanite all'estremità del corridoio. In un'altra stanza troverete invece un forziere contenente la piromanzia Serpe infuocata.

Ora potete passare alla sezione 2B della guida per proseguire verso il boss principale, oppure a quella 2C per raggiungere il boss opzionale Demone della Forgia, o ancora la 3A per tornare indietro e recuperare gli oggetti raggiungibili tramite la Chiave della torre e gli ascensori ora attivi.

2B

Dal Falò dell'Atrio salite sull'ascensore più vicino nella sala circolare. Raggiungete un secondo ascensore che porta ancora più in basso, e durante la discesa voltatevi per individuare due passerelle. Quando l'ascensore si avvicina a quella superiore saltate correndo e avanzate fino a una stanza, in cui potrete recuperare un Anello della forza dal forziere nell'angolo. Eliminate dall'alto il nemico visibile al piano inferiore tramite il grosso buco, poi lasciatevi cadere.

Continuate a farvi cadere di piano in piano facendo attenzione a una sezione del pavimento cedevole che vi farebbe precipitare per più piani. Lungo la discesa troverete una Partizan +6. A questo punto sarete al penultimo piano e sotto di voi ci sarà un gigante armato di mazza. Invece di farvi cadere al suolo e affrontarlo, correte verso la sporgenza più chiara visibile in basso in modo da cadere su di essa e poter bersagliare il gigante in tranquillità.

Sconfitto il nemico, tirate la leva nei pressi della porta per aprire quest'ultima. Più avanti troverete due demoni e due armature possedute che non potranno essere sconfitte definitivamente fino alla distruzione degli idoli cinerei più in basso.

Ignorate i nemici e correte fino in fondo, facendo attenzione alla prima armatura che vi attaccherà da lontano non appena vi avvicinerete abbastanza. Salite sull'ascensore per raggiungere il livello inferiore. Avanzate per trovare una sala con una porta di nebbia e quattro idoli cinerei. A destra si trova un comodo falò, ma nelle vicinanze di ciascun idolo un gigante si leverà dal terreno. Il problema è che questi nemici non potranno essere sconfitti definitivamente finché almeno due idoli non saranno stati distrutti. Gli idoli, inoltre, cureranno il boss oltre la nebbia in caso restino intatti.

La tattica migliore è correre sulla destra e distruggere due idoli, poi evitare lo scontro con i giganti ed entrare nella sala di fronte al secondo idolo, accendere il Falò del piano inferiore e attendere che i nemici si allontanino. In questo modo potrete riposare al falò e resettare la posizione dei giganti, poi uscire e procedere verso gli altri idoli attirando e distruggendo un nemico alla volta.

Prima di inoltrarvi nella nebbia per affrontare il boss, è possibile tornare al piano superiore con l'ascensore per abbattere i nemici ora vulnerabili, e recuperare un Anello della stregoneria da un forziere che si trova in un passaggio laterale.

Ripulita l'area e fatti i dovuti preparativi, avanzate pure nella nebbia per affrontare il Boss: Cavaliere della Nebbia.

3A

Raggiungete il Falò del piano superiore nella Torre Nebbiosa e dirigetevi verso l'area sbarrata (non su per la piccola rampa di scale), voltate l'angolo verso destra e raggiungete la stanza circolare. Da qui potete utilizzare tre ascensori. Per recuperare un Anello del sempliciotto (rende invisibili durante il rotolamento) seguite il percorso 3B. Per oggetti aggiuntivi tra cui dei frammenti di titanite e fiamme della farfalla andate alla sezione 3C. Per recuperare l'arma Spuntone del pellegrino seguite la sezione 3D.

3B

Salite sull'ascensore che sale verso l'alto. Lungo il percorso passerà davanti a una porta senza fermarsi: lasciatevi cadere e avanzate, oltre l'angolo troverete due armature possedute e un marchingegno sputafuoco. Colpite quest'ultimo per danneggiare le armature ed eliminarle, poi recuperate la Gemma vitale radiosa antica di fronte a una delle bocche fiammeggianti (colpitele di nuovo per farle spostare e poter recuperare l'oggetto). Mentre le teste di minotauro ruotano, raggiungete la porta oltre la ringhiera, apritela e uscite all'esterno per trovare l'Anello del Sempliciotto sulla destra. Dalla sala precedente aprite l'ultima porta rimasta chiusa per ritrovarvi nei pressi del Falò del Piano superiore.

3C

Utilizzate l'ascensore per passare dalla parte opposta della piccola fenditura. Aprite la porta in fondo al passaggio per accedere a una stanza con parecchie porte e un forziere (contenente un Anello vitale +3) sorvegliati da un demone gigante, che per ora verrà curato continuamente. Ignorate il nemico e aprite la terza porta da sinistra per trovare un Idolo cinereo, e distruggete quest'ultimo con un Cuneo della forgia. Fate attenzione perché oltrepassandolo cadrete verso morte certa.

In caso abbiate terminato i cunei, attirate il gigante verso la porta di entrata e combattetelo evitando di farlo tornare verso la sua zona di pattuglia per evitare che venga curato. Il veleno torna particolarmente utile in questa situazione.

Distrutto il demone, potrete recuperare dai passaggi oltre le porte e dal baule 10 unità di Frammento di titanite e 5 di Fiamma della farfalla, nonché un Oggetto pietrificato, una Spada larga +7 e l'Anello vitale +3.

3D

Salite sullo stesso ascensore delle due sezioni precedenti, quello che viaggia velocemente verso il basso. Nei pressi del fondo vedrete una sporgenza poco più in basso, correte verso di essa per cadervi sopra ed entrate nel passaggio per trovare un forziere contenente l'arma Spuntone del pellegrino.

3E

Raggiungete il Falò del piano del trono e salite le scale verso la locazione del primo Idolo cinereo incontrato, poi scendete lungo la rampa di scale oltre la porta. Girate l'angolo e salite sull'ascensore attivo per venire portati in cima. Salite sulla piattaforma e raggiungete la ringhiera per recuperare l'Anello del falco distruttivo, che riduce la perdita di energia quando si blocca un colpo con uno scudo.

2C

Dalla grossa stanza circolare vicina al Falò dell'Atrio salite sull'ascensore che va verso il basso e sbloccate la porta appena dietro il punto di arrivo con la Chiave della torre. Scendete la lunga rampa di scale e recuperate le due unità di Erba del tramonto dal corpo, poi salite sull'ascensore che vi porterà ancora più in basso. Una volta al livello inferiore, addentratevi nel cunicolo per entrare nel Passaggio di Ferro.

Cliccate sul testo seguente in blu per tornare all'indice della Guida di Dark Souls 2: Crown of the Old Iron King

Vai ai commenti (2)

Riguardo l'autore

Emiliano Baglioni

Emiliano Baglioni

Redattore

Emiliano si affaccia al mondo dei videogiochi all’epoca del Vic 20. Vive la sua storia di giocatore pensando che prima o poi crescerà e mollerà il joypad, ma non abbandona mai la sua passione, che riesce in qualche modo misterioso a conciliare con tutto il resto.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (2)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza