Fable Legends sarebbe stato cancellato a causa delle pressanti richieste di Microsoft

In particolare riguardo il cross-play.

Kotaku UK ha rivelato alcuni retroscena riguardo la cancellazione di Fable Legends e la conseguente chiusura dello studio Lionhead.

Una fonte anonima all'interno dello studio avrebbe infatti rivelato che i problemi sarebbero sorti a causa delle pressioni di Microsoft.

L'obiettivo della compagnia è a tutt'ora quello di creare un ecosistema unificato tra Xbox One e Windows 10 e Fable Legends era il cavallo di battaglia del progetto.

I problemi più grandi sarebbero infatti iniziati da quando Microsoft chiese a Lionhead d'implementare il cross-play all'interno del gioco, obbligando gli sviluppatori a pubblicarlo su Windows Store e non su Steam, come programmato in precedenza.

Fable Legends dovette però anche passare, in corso d'opera, alle DirectX 12 e anche questo avrebbe influito sul fallimento dello sviluppo.

1

Vai ai commenti (5)

Giochi trattati in questo articolo

Riguardo l'autore

Pier Giorgio Liprino

Pier Giorgio Liprino

Redattore

Per far felice Pier Giorgio basta parlargli di politica, scienza e videogiochi. A questi ultimi s'è avvicinato da bambino giocando ad Age of Empires 2 e da allora è rimasto un appassionato PC gamer, con uno sguardo attento alle console.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (5)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza