Destiny: L'Aurora - anteprima

Bungie ci spiega come sarà il suo "December update".

Se Scott Taylor, Senior Producer di Bungie, ha voglia di parlarti al telefono delle novità di Destiny, l'unica cosa che puoi fare è chiamarlo. Ecco perché qualche giorno fa ho passato un quarto d'ora circa a parlare con lui di L'Aurora, il nuovo DLC che, alla stregua dell'April Update, si prefigge di prolungare la longevità di Destiny.

Nessuno s'aspetti nuovi Assalti o una nuova Incursione. Stiamo pur sempre parlando di un'espansione gratuita e, diversamente, Bungie non avrebbe liquidato il tutto con una conference call. Però va detto che le cose da fare, durante la stagione natalizia, non mancheranno certo per gli appassionati di Destiny.

"Al PlayStation Experience annunceremo il nuovo evento invernale chiamato L'Aurora", ha esordito prontamente al telefono Scott Taylor. "Sarà attivo dal 13 dicembre al 3 di gennaio e le novità per gli utenti de I Signori del Ferro saranno numerose. La prima è il ritorno delle gare con gli Astori su due circuiti inediti, uno ambientato sulla Terra e uno su Mercurio (Haakon Precipice e Shining Sands, ndSS)".

"Associate alle nuove corse vi saranno anche nuovi pezzi di equipaggiamento da indossare, e Amanda sarà presenta alla Torre in un'area appositamente decorata con nuove taglie. Quando parlo di decorazioni preciso che non saranno a tema corsaiolo ma natalizio, visto che saranno presenti dei regali da aprire ogni settimana, ognuno contenente pezzi che torneranno utili una volta in sella agli astori".

"Ci saranno poi 3 nuovi Assalti (Il Ladro d'Ombre, Il Nexus e La Volontà di Crota, ndSS) e, analogamente a quanto abbiamo fatto ne I Signori del Ferro, saranno quelli già esistenti rivisti nell'ottica dalla contaminazione di SIVA. Alla fine della missione verrà mostrato un apposito punteggio, in linea con quanto accaduto con la Prigione degli Anziani nello scorso April Update. Ci sarà quindi una playlist di assalti chiamata SIVA Crisis, utile per completare le nuove taglie degli Assalti SIVA. Il punteggio verrà assegnato non solo uccidendo i nemici, e vedrà il conferimento di medaglie come nel PVP".

"L'Aurora introduce anche un nuovo registro, che apparirà il 13 dicembre, che annoterà gli achievement relativi ai nuovi Assalti e alle nuove corse con gli Astori. Ma, soprattutto, questo DLC segna il ritorno del Rompighiaccio, ottenibile attraverso una serie di missioni analoghe a quelle necessarie a riscattare il Gjallarhorn".

"Infine introdurremo delle missioni per vincere due nuove armi esotiche, il Voidlord e il Solarlord (che immagino in Italiano verranno tradotti come Signore del Vuoto e Signore del Sole). Se possedete un Signore del Tuono e avreste voluto usarlo per fare danni da vuoto o da fuoco, questa è la vostra occasione".

Al che Scott Taylor ha lasciato spazio alle domande. E siccome ho molto apprezzato le corse con gli Astori, che ho trovato davvero ben fatte, rimanendo però spiazzato quando sono state tolte a poche settimane dalla loro introduzione, ho chiesto se possiamo attenderci che questa volta rimangano disponibili anche dopo il 3 di gennaio.

"Ho una buona notizia per te e per tutti i fan delle corse con gli Astori", ha risposto Scott Taylor. "Un anno fa non avevamo i match privati ma quest'anno sì, quindi le corse con gli Astori saranno disponibili in questa modalità anche una volta concluso l'evento de L'Aurora. Non solo, ma queste corse permetteranno di completare gli achievement presenti nel registro delle gare, laddove l'anno scorso ciò non era possibile".

A tal proposito, mi ricordo l'anno scorso di aver pagato quasi dieci euro un registro divenuto inutile poche settimane dopo. Che intendete fare quest'anno? "Come avrai notato, con l'introduzione di Rise of Iron è stata aggiunta nella nostra interfaccia grafica una sezione dedicata al registro. Il registro delle nuove corse con gli Astori sarà presente al suo interno e verrà reso disponibile gratuitamente".

La mia gilda ha sostanzialmente smesso di giocare a Destiny, tant'è che non sono riuscito ad andare oltre il secondo boss di Furia Meccanica. Quand'è che vi decidete a includere il matchmaking anche per i raid? "Ne L'Aurora non ci saranno altre novità oltre a quelle che ti ho appena annunciato ed è su di esse che vorrei focalizzare la nostra attenzione".

Torniamo allora agli Assalti: il punteggio funzionerà come quello introdotto nell'April Update con le Prigioni degli Anziani, o ci saranno delle novità? "Sarà un punteggio di gruppo", risponde subito Scott Taylor. "È simile ma la sua progressione sarà legata alle nuove taglie appositamente introdotte per gli assalti SIVA".

Quanto al Rompighiaccio, cosa dobbiamo aspettarci: esattamente la stessa arma con gli stessi perk e giusto qualche modifica alla skin, o magari delle modifiche come quelle introdotte nel passaggio dal Nero al Fuso Martellante? "Accadrà la stessa cosa accaduta col Gjallarhorn. Siamo molto soddisfatti dei risultati ottenuti col suo revamp ne I Signori del Ferro, e l'arma avrà giusto dei nuovi ornamenti".

Chiudo con una domanda su Voidlord e Solarlord: avranno lo stesso perk del Thunderlord, grazie al quale più si usa il mitragliatore pesante e più esso diventa preciso, aumentando il rateo di fuoco? "Sì, le nuove armi si comporteranno allo stesso modo".

Destiny: L'Aurora sarà disponibile dal 13 dicembre al 3 gennaio per i possessori dell'espansione I Signori del Ferro.

Vai ai commenti (4)

Riguardo l'autore

Stefano Silvestri

Stefano Silvestri

Editor in Chief, EG.it  |  Agonista

Il suo passato è costellato di tutto ciò che è stato giocabile negli ultimi 30 anni. Dal ’95 a oggi riesce a fare della sua passione un mestiere, non senza una grande ostinazione e un pizzico di incoscienza.

Contenuti correlati o recenti

Call of Duty esclusiva Xbox? Difficile per Microsoft ottenere l'approvazione normativa per un analista

Bloccare Call of Duty su PlayStation potrebbe minare anche l'acquisizione.

'Call of Duty sarà esclusiva Xbox ma Warzone rimarrà multipiattaforma' per Jeff Grubb

Il noto giornalista e insider parla del destino di Call of Duty.

Recensione | Rainbow Six Extraction - Uno spin-off PVE che ammicca a Siege

Il magnifico gunplay di Rainbow Six Siege, declinato in qualcosa di completamente nuovo.

Xbox e Activision Blizzard: la lista dei brand di proprietà Microsoft

Ulteriore potenza di fuoco per Microsoft dopo l'acquisizione di Activision-Blizzard.

Switch è la console più venduta del 2021 negli USA, Call of Duty: Vanguard domina tra i giochi

Switch e Call of Duty: Vanguard senza rivali nel 2021 negli Stati Uniti.

Articoli correlati...

Recensione | Rainbow Six Extraction - Uno spin-off PVE che ammicca a Siege

Il magnifico gunplay di Rainbow Six Siege, declinato in qualcosa di completamente nuovo.

Battlefield 2042 sarebbe talmente poco popolare che anche i cheater sono tornati a Battlefield 5

Battlefield 5 'meglio' di Battlefield 2042 anche per il numero di cheater...

Battlefield 2042 lancio da incubo, è nella Top 10 dei giochi peggio recensiti su Steam

Le aspettative erano alte, il punteggio di Battlefield 2042 su Steam... non molto.

'Call of Duty: Warzone è un gioco per bambini di 11 anni'

COD: Warzone non piace più a Dr. Disrespect.

Commenti (4)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza