Control: il nuovo gioco di Remedy non sarà un open world

Anche se includerà missioni secondarie. 

Lo studio finlandese Remedy, come saprete, è conosciuto per Max Payne e Quantum Break. Il loro ultimo misterioso progetto, P7, è stato rivelato durante l'E3 e si chiama Control.

Thomas Puha e Anna Megill di Remedy hanno mostrato il gioco durante il PlayStation Live che si è tenuto dopo la conferenza di Sony all'E3 e, in questa occasione, hanno chiarito cosa devono aspettarsi i giocatori da Control.

Innanzitutto, come riporta Gamereactor, Anna Megill ha confermato che la protagonista Jesse potrà "aggiornare e modificare sia le sue armi che le sue abilità", che gli ambienti sono distruttibili e che, infine, gli oggetti possono essere utilizzati nel combattimento.

controlerannonceret_2492783_650x

Thomas Puha, invece, si è concentrato sulla struttura del gioco che, nonostante la presenza di side quest, non sarà open world: "sicuramente non è open world. Hai le tue missioni della storia, ma ha anche delle side quest da completare (...) e non tutti i personaggi che incontri saranno ostili".

Control, al momento, non ha ancora una data di uscita, ma il gioco è previsto per PS4, Xbox One e PC.

Vai ai commenti (0)

Giochi trattati in questo articolo

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Chernobylite - recensione

Voi premereste il tasto AZ-5 del reattore 4 di Chernobyl?

Articolo | Naraka: Bladepoint - prova

Una formula davvero interessante, per ora…

Elden Ring finalmente trailer gameplay e data di uscita!

Da From Software e George R.R. Martin possiamo dare un'occhiata al gioco tanto atteso.

Commenti (0)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza