Control è stato presentato all'E3 2018 con un trailer che ha sollevato più domande che fornito risposte, e nonostante sappiamo ancora pochissimo su questa nuova produzione conosciamo molto bene lo stile di Remedy, una filosofia di sviluppo resa celebre da alcuni titoli come Quantum Break e Alan Wake.

In una recente intervista concessa a EDGE, il Narrative Lead di Control Anna Megill ha parlato delle peculiarità del gioco e degli elementi che lo rendono unico, fornendo inoltre un punto di vista interno sull'approccio di Remedy ai nuovi videogiochi in sviluppo.

Per Megill lavorare a Control è stato estremamente complicato, dato che si tratta di un progetto dalle caratteristiche uniche. "La volontà del giocatore è stato un nostro punto focale, permettergli di scegliere cosa fare e nel frattempo raccontare una storia. Questo ci ha davvero messo alla prova dato che quello che stiamo provando a realizzare è qualcosa di completamente nuovo, come scrittrice non ho mai fatto qualcosa del genere in nessun gioco", spiega Anna Megill nell'intervista, riportata da Gaming Bolt.

"Quindi stiamo innovando man mano che procediamo. Remedy vuole sempre spingersi oltre. Non riesco a ricordare nessun gioco che stia facendo quello che abbiamo in programma". Il Narrative Lead non si addentra nei dettagli del gioco, ma grazie alle parole di Sam Lake, direttore creativo del progetto, possiamo scoprire che Control avrà degli elementi RPG, anche se lo studio li implementerà in modo del tutto particolare.

"Volevamo creare un'esperienza che durasse di più. Volevamo introdurre nuovi elementi, meccaniche sandbox, meno linearità, un gioco d'azione più profondo, e farne di tutto ciò una versione Remedy. Vogliamo trovare una combinazione di queste cose che possa rendere i nostri titoli unici. Non si è mai trattato di seguire le mode o una formula di successo, perché così facendo sei sempre in ritardo", afferma Lake.

"Per me, la parte interessante è sempre stata trovare nuovi modi per raccontare una storia. In Quantum Break si trattava di inserirci una serie TV. In Control, è al mondo che è affidata la narrazione. Abbiamo degli NPC con elementi RPG con cui avrete l'opportunità di discutere, potrete inseguire i misteri di cui siete interessati", conclude il director.

Insomma, sapremo ancora pochissimo di Control, ma la nuova IP di Remedy ha già tutta la nostra curiosità. Il gioco è previsto per il 2019, su PC, PS4 e Xbox One. Che ne pensate della filosofia dello studio? Control è riuscito a catturare il vostro interesse?

Giochi trattati in questo articolo

Riguardo l'autore

Gianluca Musso

Gianluca Musso

Redattore

Si è appassionato ai videogiochi grazie al capolavoro Monkey Island, oggi massacra NPC nei GDR Bethesda. Qualcosa dev'essere andato storto!

Altri articoli da Gianluca Musso