Devil May Cry 5 avrà un comparto multiplayer, il quale ci permetterà di giocare in compagnia di altri due giocatori, per un massimo di 3 persone totali riporta Eurogamer.

Devil May Cry 5 ha una totale di tre personaggi giocabili: Dante, Nero e V. Ebbene in seguito ad un'intervista, Hideaki Itsuno, director del gioco, ha sottolineato come il comparto single-player sia rimasto al centro dell'attenzione durante lo sviluppo.

"Quello che vogliamo dire è che abbiamo pensato questo gioco in maniera specifica per renderlo la migliore esperienza single-player possibile, questo è sempre stato il suo punto cardine centrale" ha detto Itsuno.

"In termini di online e multiplayer e quello che avremo... aspetta e vedrai" ha aggiunto.

Non c'è che ribadire che la serie è sempre stata focalizzata sul giocatore singolo, per cui questa scelta non stupisce più di tanto, per quanto il multiplayer Online è una funzionalità ad oggi sempre più richiesta, e questo si tratta del primo caso in cui tale modalità è introdotta in un DMC.

Cosa ne pensate?

Riguardo l'autore

Stefan Tiron

Stefan Tiron

Redattore

Studente universitario a tempo pieno, scrittore a tempo vuoto. Svezzato a PS1 e Final Fantasy, adora il genere degli RPG e di riflesso il fantasy in ogni sua forma e dimensione.

Altri articoli da Stefan Tiron

Commenti (4)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza

Contenuti correlati o recenti

Capcom: lanci annuali per i suoi marchi più importanti?

Il publisher nipponico intende lanciare contenuti annualmente.

Gli sviluppatori di Devil May Cry 5 spiegano come è nato il personaggio di Nicoletta “Nico” Goldstein e perché non sarà giocabile

Il director Hideaki Itsuno e il producer Matt Walker parlano della giovane e sfrontata donna.

Devil May Cry V: pubblicati ben 20 minuti di gameplay con Dante protagonista

Scopriamo insieme le abilità dell'iconico personaggio.

Devil May Cry 5: gli sviluppatori parlano di V, Cavaliere e del doppiatore di Dante

Ecco le parole del director Hideaki Itsuno e i producer Michiteru Okabe e Matthew Walker.