Negli ultimi giorni non si sta parlando di Cristiano Ronaldo solo per esaltarne le indiscutibili capacità calcistiche ma anche per delle accuse piuttosto delicate provenienti da Kathryn Mayorga. La donna accusa il giocatore della Juventus, colpevole di averla assalita e stuprata a Las Vegas nel 2009.

La Juventus ha difeso il proprio campione che ha deciso di intervenire in prima persona parlando di "fake news". "Nego fermamente le accuse contro di me. Lo stupro è un crimine abominevole che va contro tutto ciò che sono e tutto ciò in cui credo. Per quanto voglia ripulire il mio nome mi rifiuto di alimentare lo spettacolo dei media creato da persone che puntano a promuovere se stesse danneggiandomi. La mia coscienza pulita mi permetterà quindi di attendere con tranquillità i risultati di qualsiasi indagine che avrà luogo".

1

Fake news o meno la notizia non è passata inosservata agli occhi di EA, compagnia che ha stretto con Ronaldo una partnership estremamente importante per FIFA 19. La compagnia ha tra l'altro rimosso l'immagine da Ronaldo da diverse pagine social e anche per spiegare questa decisione ha inviato ai nostri colleghi di Eurogamer.net una email per chiarire la propria posizione:

"Abbiamo visto i preoccupanti report che rivelano in dettaglio le accuse nei confronti di Cristiano Ronaldo. Stiamo attentamente monitorando la situazione dato che ci aspettiamo che i nostri atleti di copertina e i nostri ambasciatori abbiano dei comportamenti in linea con i valori di EA".

Anche Nike, altro partner chiave di Ronaldo, ha parlato di una posizione simile a quella di EA ma ovviamente almeno per il momento nessuno sta abbandonando un nome così importante come quello di CR7 per delle accuse che devono ancora essere in tutto e per tutto accertate.

Riguardo l'autore

Alessandro Baravalle

Alessandro Baravalle

Redattore

Si avvicina al mondo dei videogiochi grazie ad un porcospino blu incredibilmente veloce e a un certo "Signor Bison". Crede che il Sega Saturn sia la miglior console mai creata e che un giorno il mondo gli darà ragione.