Ci sono voluti tre giorni per portare a termine il raid di The Division 2 su console, dopo che i giocatori su PC avevano impiegato solo cinque ore. Ma nonostante questo risultato, Ubisoft ha indicato che potrebbe essere possibile apportare modifiche alla difficoltà del raid.

Secondo quanto riportano i colleghi di Eurogamer, i giocatori su console hanno impiegato più tempo rispetto alla controparte su PC per il semplice motivo che su quest'ultima piattaforma, utilizzare mouse e tastiera permette di mirare con precisione, cosa che non è possibile con un controller. Tuttavia nonostante tutto il raid è stato completato anche su console.

All'interno di un post su Reddit, il responsabile della community di Ubisoft ha svelato che il raid è stato progettato in modo da risultare come una delle sfide più difficili della storia dell'intero franchise, costruito attorno all'idea di avere un team coordinato attraverso la comunicazione.

Oltre a questo il community manager ha aggiunto che nonostante il completamento su console, il raid potrebbe essere ulteriormente ottimizzato.

"La difficoltà del raid è sicuramente ciò che stiamo valutando dall'uscita di Operazione Ore Buie e non è escluso che verranno apportate ulteriori modifiche nel corso del tempo".

td1

Resta da vedere come prenderanno questa dichiarazione i fan di The Division 2. Voi siete riusciti a completare il raid? Fatecelo sapere nei commenti.