SEGA Ikebukuro Gigo: la leggendaria sala giochi chiude e una marea di fan si riunisce per l'addio

Un momento molto commovente per chi ha passato la vita nella sala giochi di SEGA.

Come vi avevamo riportato il mese scorso, la sala giochi SEGA Ikebukuro Gigo avrebbe chiuso i battenti il 20 settembre. Per onorare questa sala giochi, i fan si sono riuniti per salutare il complesso durante una cerimonia che SEGA ha tenuto per celebrare la fine dei 28 anni di attività.

Davanti all'ingresso è stato posto uno striscione che diceva "Grazie per questi 28 anni". Il personale indossava magliette con lo stesso messaggio, mentre dagli altoparlanti veniva trasmessa la canzone "Hotaru no hikari", una canzone utilizzata in Giappone quando i negozi vengono chiusi. Dopo il conto alla rovescia per la chiusura finale della sala giochi, il manager ha tenuto un discorso, raccontando la storia di SEGA Ikebukuro Gigo.

Il manager ha chiarito che la sala giochi non ha chiuso a causa del COVID-19, ma per "circostanze inevitabili". Secondo quanto riportato in precedenza, il contratto di locazione era terminato ed il fattore principale della chiusura era dovuta a dei lavori di ristrutturazione. "Se fosse in mio potere vorrei rimanere aperto per sempre in questo luogo e salutare i volti felici dei nostri meravigliosi clienti" ha affermato il manager. "Sfortunatamente in questo momento, per come è andata a finire la sala giochi ha dovuto chiudere".

La sala giochi era suddivisa su nove piani ed era stata aperta nel luglio del 1993 e da lì ha iniziato ad essere un popolare luogo di prova per nuovi giochi arcade.

Fonte: Kotaku

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (4)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza