Diablo II Resurrected: i cancelli degli Inferi si aprono oggi per tutti i giocatori!

Diablo II Resurrected è ora disponibile.

Attraverso un comunicato stampa, Activision Blizzard annuncia che Diablo II: Resurrected è disponibile a partire da oggi. Si tratta di una rimasterizzazione definitiva di Diablo II e della sua espansione Lord of Destruction. La quintessenza del GdR d'azione è stata modernizzata per essere più strabiliante, accessibile e divertente di quanto sia mai stata prima.

Progettato per sfruttare al meglio la tecnologia odierna, Diablo II: Resurrected supporta una risoluzione fino a 4K. Include anche un audio Dolby Surround 7.1 completamente rimasterizzato, per cui i giocatori non si perderanno un solo grido truculento. Tutti e 27 i minuti dei filmati originali sono stati ricreati da zero con grafica ad alta fedeltà. Anche se è stato fatto un lavoro grandioso nel portare Diablo II nell'era moderna, conservare l'autenticità dell'esperienza originale è stata un obiettivo chiave: sotto la veste grafica è ancora presente il motore di gioco originale, che processa gli stessi calcoli e logica di gioco come faceva nell'anno 2000.

"Diablo II: Resurrected introdurrà uno dei nostri giochi più amati a un pubblico del tutto nuovo" ha detto Jen Oneal, co-direttrice di Blizzard Entertainment. "È stato un onore per Vicarious Visions unirsi a Blizzard per formare il team che ha riportato in vita questo grande classico. Tutti coloro che hanno lavorato al gioco lo hanno fatto dando ascolto ai giocatori, e sono molto fiero di ciò che abbiamo ottenuto".

1
2

Sviluppato da Blizzard Entertainment e dallo studio interno Vicarious Visions, Diablo II: Resurrected è risorto su PC Windows attraverso Battle.net e su Xbox Series X|S, Xbox One, PlayStation 5, PlayStation 4 e il sistema Nintendo Switch. Con la progressione multipiattaforma, i giocatori possono collegarsi al loro account Battle.net ovunque essi abbiano acquistato il gioco per accedere ai propri personaggi e bottini. Per aiutare a rendere disponibile Diablo II a quanti più giocatori che mai, questa rimasterizzazione include una vasta gamma di opzioni di miglioramento generale e per l'accessibilità. Esse permettono ai giocatori di regolare al meglio la loro esperienza di gioco senza comprometterne la dinamica classica. I miglioramenti all'accessibilità prevedono:

  • Supporto per controller su tutte le piattaforme
  • Ridimensionamento font, modalità per daltonici e opzioni di leggibilità
  • Una ruota delle emote per comunicazioni più rapide
  • Volume modificabile in vari canali audio
  • Raccolta oro automatica
  • Forziere personale condiviso ed esteso
  • Assegnazione tasti avanzata, tra cui il comando assegnabile Interagisci su controller, e altro ancora
3
4

Diablo II: Resurrected prevede sette classi di personaggi iconiche. Amazzone, Barbaro, Negromante, Paladino e Incantatrice offrono una dinamica di gioco ricca e variegata. Fanno ritorno anche Druido e Assassina da Lord of Destruction, più feroci e sfuggenti che mai. I nuovi eroi in 3D prevedono un aggiornamento ad armatura, vestiti, texture della pelle, animazioni e altro ancora. Il gioco nella sua interezza ha ricevuto un enorme aggiornamento grafico, per cui i veterani di Diablo II che vedranno di nuovo Sanctuarium troveranno un livello di dettaglio mai visto prima, un po' come guardare per la prima volta attraverso un nuovo paio di occhiali graduati. Per quanto siano stati aggiornati, i personaggi, i mostri e le ambientazioni di Diablo II: Resurrected conferiscono ancora l'aspetto oscuro ricordato dai fan di Diablo. Rivivere questi ricordi è semplicissimo. Basta premere un tasto per passare dalla moderna grafica 3D all'esperienza originale in due dimensioni.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Dragon Age 4 uscirà solo su PC, PS5 e Xbox Series X/S. Niente cross-gen per l'RPG di BioWare

Dragon Age 4 su PS5 e Xbox Series X/S, nessuna versione PS4 e Xbox One.

Diablo II Resurrected - recensione

Le fiamme di Diablo incendiano una nuova generazione.

Articolo | Perché Skyrim ha avuto tanto successo?

Storia di un videogioco immortale lanciato 15 volte su 10 sistemi diversi.

'The Elder Scrolls VI sarà un'esclusiva Xbox, niente PS5'

Jeff Grubb è sicuro che The Elder Scrolls VI approderà solo su Xbox (e PC).

Commenti (3)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza