Bayonetta • Pagina 14

Trucchi e strategie per l'attesissimo arcade di SEGA.

Capitolo 13 – Prudence, la virtù cardinale

SAPIENTIA

Punto debole: Le zampe, il viso centrale

Durante il filmato antecedente all’inizio dello scontro, noterete che Sapientia ha dei visi incastonati in ognuna delle sue zampe: questi sono i vostri bersagli. Non appena prendete il controllo di Bayonetta, dirigetevi dunque verso una zampa a scelta, ed attaccatela fino a distruggere il vostro bersaglio (cercate di attivare il ST ogni qualvolta un viso cercherà di sputarvi contro una palla di fuoco per incrementare il numero dei vostri attacchi).

Subito dopo che avrete distrutto il primo viso, Sapientia si immergerà nel mare, attaccandovi subito dopo proprio come farebbe uno squalo. Allontanatevi dunque dalla sua posizione il prima possibile e non appena vi caricherà, mostrando solo la sua pinna, tenetevi pronti a schivare l’affondo.

Fatto questo riemergerà dall’acqua, permettendovi così di attaccare la zampa successiva. Ripetete il processo fino alla distruzione dei quattro visi fino al punto in cui vi sarà consentito lanciare un attacco Apoteosi.

Questo farà sì che dalla testa di Sapientia esca fuori un viso, posto in posizione assolutamente centrale. Dirigete dunque i vostri attacchi su questa posizione, evitando nel frattempo i vari attacchi con cui cercherà di rallentarvi; dopo poco si immergerà nuovamente, attaccandovi nella stessa identica maniera di prima, ovvero riemergendo all’improvviso e caricandovi come uno squalo. Evitate dunque i suoi attacchi e, non appena potete, tornate a colpire il viso centrale fino al momento in cui potrete eseguire un nuovo attacco Apoteosi.

Quest’ultimo attacco infliggerà gravi danni al nemico, costringendolo ad immergersi per continuare il combattimento all’interno di un vortice (in questo frangente attiverete un salvataggio che vi preserverà dal dover ricominciare da capo in caso di fallimento).

Vi ritroverete dunque molto lontani dalla sua posizione e con l’ovvia necessità di raggiungerlo per infliggergli il colpo di grazia. Evitate gli ostacoli posti lungo il percorso e soprattutto i laser che vi scaglierà contro e dopo pochi attimi vi ritroverete di fronte alle sue fauci aperte; attaccate il nucleo, ora chiaramente visibile, evitando sia i suoi tentativi di mordervi che i suoi artigli e, di lì a poco, dovreste riuscire a porre fine allo scontro con uno splendido attacco Apoteosi. Ormai siete diventati delle vere e proprie macchine da guerra!

Vai ai commenti (1)

Riguardo l'autore

Davide Persiani

Davide Persiani

Redattore

Davide inizia a lavorare nel campo dell'editoria videoludica all'etÓ di 16 anni. Dopo qualche anno di gavetta in Spaziogames e Play Media Company, subisce l'irresistibile fascino di Eurogamer.it.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (1)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza