The Elder Scrolls VI potrebbe avere meccaniche di gameplay molto più profonde ed elementi social

Todd Howard di Bethesda suggerisce la direzione per il prossimo The Elder Scrolls.

Con Bethesda Game Studios attualmente al lavoro su Starfield, The Elder Scrolls VI rimane in pre-produzione e probabilmente ci vorranno molti anni prima del lancio. Ma i fan sono desiderosi di nuovi dettagli sul gioco e il direttore creativo Todd Howard ha offerto alcuni suggerimenti su quali caratteristiche potrebbe includere il prossimo capitolo del leggendario franchise RPG.

In una nuova intervista con IGN, Howard ha offerto dettagli su cosa cambierebbe di The Elder Scrolls V: Skyrim, il che potrebbe essere una buona indicazione di ciò che i fan possono aspettarsi da The Elder Scrolls VI.

"Ci sono un certo numero di parti di [Skyrim] in cui non siamo andati abbastanza in profondità, in termini di interattività.[...] Quando pensiamo ai giochi e a cosa vorremmo fare in futuro, ci chiediamo quanto possiamo renderlo profondo?" ha detto Howard. "L'altra cosa è il modo in cui l'IA e gli NPC interagiscono con il giocatore. Penso che abbiamo ancora molta strada da fare."

Howard ha anche parlato con IGN dell'impegno dello studio nel realizzare giochi per giocatore singolo, ma ha lasciato spazio alla sperimentazione quando si tratta di aggiungere elementi social.

"Ci sono vari modi in cui puoi parlare di aggiungere elementi social a un gioco che non penso tolgano qualcosa all'esperienza da solista", ha detto Howard. "Ci siamo dilettati un po' con questo. Quindi non voglio escluderlo."

Per quanto riguarda quando i fan potranno mettere le mani su The Elder Scrolls VI, Howard sa che i giochi di Bethesda impiegano molto tempo per essere realizzati.

"Tutto richiede più tempo di quanto vorremmo, ma vogliamo assicurarci di farlo bene", ha detto Howard. "Spero che The Elder Scrolls 6 sia davvero grande e di grande impatto quando uscirà."

Fonte: Gamespot.

Vai ai commenti (0)

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Contenuti correlati o recenti

The Witcher di Netflix Stagione 2: Team Yennefer o Team Triss? Risponde Henry Cavill

Il Geralt della serie TV The Witcher e il triangolo con Yennefer e Triss.

Cyberpunk 2077 ora ha un orologio da $500 con un NFT allegato

Un modo per festeggiare il primo anno di Cyberpunk 2077.

The Legend of Zelda Majora's Mask aveva un segreto nascosto nel cielo scoperto dopo oltre 20 anni

Un programmatore ha scoperto un segreto nel cielo di Zelda: Majora's Mask.

Articoli correlati...

Recensione | Gloomhaven - Dal cartone al digitale il passo è... falso

Il celebre gioco da tavolo arriva in formato digitale.

'The Elder Scrolls VI dovrà essere un gioco decennale' come Skyrim

Todd Howard punta forte su The Elder Scrolls VI.

Project Awakening è vivo e il nuovo video sfoggia un Cyllista Engine che flirta con il fotorealismo

Cygames ci mostra il motore grafico alla base di Project Awakening.

The Elder Scrolls VI potrebbe non uscire prima del 2026

Sarà un'attesa lunghissima per The Elder Scrolls VI?

Commenti (0)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza