Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

Deathloop inaugura la nuova stagione del Game Pass

Ma Microsoft deve accelerare...

Ormai da un anno gli utenti PC e PlayStation 5 possono godere delle avventure cicliche proposte dall'ultima fatica Arkane, Deathloop. A distanza di 12 mesi il gioco di Bethesda arriva anche su Xbox Series X-S, nonché sul servizio Game Pass di tutte le piattaforme. L'allargamento del bacino di utenza darà nuova linfa vitale a quello che speriamo diventi un franchise di successo, nonché la possibilità ad un numero maggiore di giocatori di apprezzare questo eccellente action-FPS.

Potrete nuovamente (o per la prima volta), vestire i panni di Colt Vahn (ma non solo), costretto a vivere le stesse, caotiche 24 ore nell'isola di Blackreef nel tentativo di far fuori i Visionari per spezzare il folle loop che lo vede ogni volta morire e ricominciare la sua (dis)avventura da capo. Se avete voglia di fare un ripasso più approfondito della storia e delle meccaniche di gioco, vi invitiamo a leggere (o rileggere) la recensione di Deathloop del nostro Alessandro, che a suo tempo promosse Deathloop quasi a pieni voti definendolo un ottimo “punto d'incontro di FPS, stealth ed action in prima persona”.

La versione Xbox Series X di Deathloop da noi testata nei giorni precedenti all'uscita è fondamentalmente identica a quella PlayStation 5 su cui avevamo costruito la recensione. Stesse opzioni grafiche, stesso sublime gusto artistico, stesso eccellente level design e stesso feedback... no, in realtà da questo punto di vista la mancanza delle “sensazioni” offerte dal DualSense PS5 (sebbene non impeccabili come sottolineato nella recensione originale) si fanno sentire un po', ma i caricamenti quasi istantanei e l'estrema fluidità dell'azione sono comunque lì dove dovrebbero essere. Ci mancherebbe altro, ci verrebbe da dire, ma per dettagli ancora più specifici vi rimandiamo ad un futuro probabile approfondimento del DF.

In contemporanea con l'arrivo su Game pass PC/Xbox, Deathloop sarà disponibile anche per i tier Extra e Premium del nuovo PS Plus di Sony.

Ad elevare ulteriormente l'esperienza provvederà il multiplayer cross-platform che sarà attivo a partire dal giorno del lancio e che farà parte di un corposo aggiornamento chiamato Golden Loop, disponibile da ieri su tutte le piattaforme. Al suo interno troveremo un'arma inedita particolarmente “frizzante”, nuovi potenziamenti e segreti, una più ampia varietà di nemici e soprattutto un finale “esteso”. Completa l'opera di aggiornamento una rinnovata suite di opzioni di accessibilità, aspetto su cui sviluppatori e publisher stanno diventando sempre più sensibili, e un rinnovato editor della modalità Foto che farà felici gli artisti più accaniti.

Deathloop, tuttavia, non è che la punta dell'iceberg della nuova stagione del Game Pass, che negli ultimi mesi ha comprensibilmente rallentato un po' il ritmo delle uscite di “punta” per via della stagione estiva. Adesso però è necessario che Microsoft sia dia una mossa e faccia ripartire le macchine produttive e divulgative a pieno ritmo, perché la concorrenza rischia di scappare via. Il pubblico ha fame di grandi titoli e la stagione autunno/inverno della console war è pronta ad infiammarsi quando i “rivali” di Sony tireranno fuori i grossi calibri... capeggiati ovviamente da quel tizio con la testa pelata, la barba lunga, le lame affilate e il carattere irascibile.

I primi passi sono stati mossi proprio in questi giorni con gli annunci provenienti da ID@Xbox e Tokyo Game Show. Da qualche giorno abbiamo già a disposizione su Game Pass Assassin's Creed Odyssey, Disney Dreamlight Valley, Danganronpa V3 Killing Harmony, Super-Pets: Le Avventure di Krypto ed Ace e la versione remastered di Ni No Kuni: La Minaccia della Strega Cinerea. Il 22 settembre arriverà un trittico interessante formato da Slime Rancher 2, Beacon Pines e il bizzarro SpiderHeck (ragni con spade laser? Perché no!) seguiti cinque giorni dopo da Moonscars, un promettente souls-like 2D di cui torneremo sicuramente a parlare, e dall'edizione definitiva di Grounded.

Il survival esplorativo a tema vichingo Valheim è pronto ad approdare a breve su Game Pass. Non sottovalutatelo!

Tre pezzi importanti arriveranno nell'arco di quattro giorni tra il 18 e il 21 ottobre. Stiamo parlando dell'attesissimo A Plague Tale Requiem, dell'horror “viscerale” Scorn e delle versioni Series X/S del capolavoro Persona 5 Royal. Da non sottovalutare neanche Eville che uscirà l'11 ottobre, un action-adventure a tinte gialle che strizza l'occhio ad Among Us ma che ci proietterà in un mondo fantasy-medievale “alla Fable”. Una settimana dopo metteremo finalmente le mani su Spirits Unleashed, il nuovo gioco multiplayer dei Ghostbusters che ci dirà se saremo degni eredi di Venkman, Stantz, Spengler e Zeddemore. Il mese si chiuderà con l'uscita GP di Norco, da noi recensito e stra-premiato pochi giorni fa, e l'horror-roguelite Saturnalia del team italiano Santa Ragione.

Per quanto riguarda il periodo festivo il calendario è ancora parziale. Per ora le conferme di maggior spessore sono l'arrivo di Humankind il 4 Novembre, l'approdo su console di Football Manager 2023 l'8 è il ritorno di Obsidian Entertainment con il particolarissimo Pentiment, in uscita su Game Pass il 15 dello stesso mese. A seguire, due titoli di nicchia che però hanno la loro brava fetta di pubblico: Gungrave G.O.R.E. (22/11) e Warhammer 40,000: Darktide (30/11).

Il periodo pre e post-natalizio sarà costellato da uscite di seconda e terza fascia come High On Life (13/12), gioco creato dallo studio dei creatori di Rick & Morty che finora non ci ha fatto chissà quale impressione... ma non si sa mai. Altri titoli interessanti come le versioni console di League of Legends, Valorant e Legends of Runeterra continuano ad essere previsti per l'Inverno 2022/23 ma per ora non hanno ancora una data certa.

Anche Grounded lascerà definitivamente lo status di Accesso Anticipato per approdare in forma completa su Game Pass il 27 Settembre.

L'inizio dell'anno testimonierà anche l'arrivo su GP dell'edizione console di Valheim. Togliete quel sorrisetto di scherno dalla faccia perché stiamo parlando di un action-survival a tema vichingo estremamente valido che questa estate viaggiava sugli 8 milioni di copie vendute. Sono questi i giochi che con la giusta spinta da parte del pubblico più diffidente e legato alle “solite” produzioni possono spingere verso numeri ancora più importanti il servizio Microsoft.

Sappiamo cosa state pensando: dalla lista non trapela quell'accelerata che ci auguravamo all'inizio di questo articolo. Mancano i “grandi” nomi, i famigerati Tripla A. Posto che spesso le cose migliori si nascondono nei luoghi più inaspettati, subito dopo le festività le uscite si faranno più serrate e il livello dei giochi salirà non poco e quindi le occasioni per godere sicuramente non mancheranno. Fatta eccezione per gli scontati arrivi di titoli “in-house” come il nuovo Forza Motorsport, Minecraft Legends e Starfield e per “incognite” quali S.T.A.L.K.E.R. 2, Redfall e Atomic Heart, non è ancora stato annunciato il destino di alcuni titoli Third Party piuttosto pesanti.

Noi una lista dei desideri già l'abbiamo e include ovviamente i remake di Dead Space e Resident Evil 4 ma anche Dead Island 2 e Diablo IV... ebbene sì, i giochi horror ci piacciono assai! E voi quali titoli del futuro vorreste vedere pubblicati su Game Pass il giorno del lancio?