Skip to main content
Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

Jobs non digerisce Flash

Inaffidabile e poco sicuro.

Steve Jobs ha scritto una lettera aperta spiegando il motivo per cui i prodotti Apple non supportano Flash.

"Un altro reclamo di Adobe è che i dispositivi Apple non possono far funzionare i giochi in Flash. Questo è vero", ha scritto. "Fortunatamente ci sono oltre 50.000 giochi su App Store, molti dei quali sono gratuiti".

La lettera mostra quelle che sono sostanzialmente le idee di Jobs su Flash, il quale lo definisce un "sistema chiuso"

"Sebbene il sistema operativo di iPhone, iPod e iPad sia proprietario, crediamo fermamente che tutti gli standard riguardanti il web dovrebbero essere aperti", ha scritto. "Anzichè ricorrere a Flash, Apple adotta HTML5, CSS e JavaScript, tutti standard aperti".

"Gli utenti iPhone, iPod e iPad non stanno perdendo molti video", ha aggiunto, riferendosi all'implementazione mobile di YouTube.

Ha poi rincarato la dose dichiarando che Flash è inaffidabile e non è sicuro. "Sappiamo che Flash è la ragione numero uno dei crash su Mac", ha scritto. "Abbiamo lavorato con Adobe per risolvere questi problemi ma sono durati per diversi anni. Non intendiamo ridurre l'affidabilità e la sicurezza dei nostri iPhone, iPod e iPad aggiungendo Flash".

Peraltro la ragione più importante è che Jobs non vuole che "un software third party si frapponga tra la piattaforma e lo sviluppatore"

Il CEO di Adobe, Shantanu Narayen, ha risposto dichiarando al Wall Street Journal che i crash sui prodotti Apple avrebbero a che fare con "i sistemi operativi di Apple".

Sign in and unlock a world of features

Get access to commenting, newsletters, and more!

Related topics
iOS
A proposito dell'autore

Davide Spotti

Contributor

Commenti