Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

Sony dovrebbe accettare Xbox Game Pass su PS5 dopo l'affare Activision Blizzard?

Xbox Game Pass su PS5 nell'analisi di Jeff Grubb.

La domanda non ha più una risposta così scontata. Oltre ad aver acquisito un colosso in termini di puri numeri, nuove direzioni come il mobile gaming e nuova linfa per il Game Pass, Microsoft ha prima di tutto acquistato una leva. L'idea di Phil Spencer di portare su quanti più sistemi possibile tale abbonamento, non può più essere presa sottogamba, nemmeno da Sony.

Se fino a due giorni fa, comprendere il come e il perché Sony avrebbe dovuto accogliere Xbox Game Pass come "salvezza" tra le braccia era un semplice esercizio mentale basato sul "what if", oggi le cose sono cambiate. Con quella potenza di fuoco anche Sony potrebbe vacillare, considerando anche la salute dei suoi studi di punta: Naughty Dog è in fase di assestamento post lavori intensivi per The Last of Us Part II ad esempio e gli altri, non sono certo una finestra sulla felicità, nonostante certo, le produzioni di altissimo livello permangano. Ma per quanto?

Probabilmente servirebbe un editoriale apposito, ma basterebbe davvero poco portare Sony ad accettare quello sembrava impossibile due giorni fa. In poche parole, basterebbe inserire il nuovo Call of Duty sul Game Pass dal day one per sconvolgere il mercato, figuriamoci se per qualche ragione fosse esclusivo. Eppure, forse ancora manca qualcosa. Forse Sony in realtà avrebbe più vantaggi rispetto a Microsoft dal Game Pass, con una buona suddivisione delle royalties: PlayStation 5 sarebbe l'unica console ad avere le super esclusive Sony oltre a quelle Microsoft, elemento fatto notare anche da Jeff Grubb.

L'evento è talmente grande che forse non riusciamo nemmeno a immaginare quali implicazioni porterà nei prossimi anni, sperando in futuro radioso per Sony, Microsoft e Nintendo. Più c'è competizione, più noi giocatori ne gioviamo.

Fonte: venturebeat.com

Commenti