Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

EA in vendita? La società è attualmente in una 'posizione incredibile' ma anche 'aperta' a cambiamenti

Il CEO di EA, Andrew Wilson, non esclude cambiamenti per quanto riguarda un'acquisizione.

L'industria dei videogiochi è entrata in un'era di consolidamento, con l'acquisizione di big come Activision Blizzard e Bethesda, quindi in molti si chiedono cosa potrebbe riservare il futuro a Electronic Arts. Alcune voci hanno suggerito che EA starebbe "perseguendo con insistenza una vendita", con l'avvicinamento di aziende del calibro di Disney/ESPN, Apple e Amazon.

Non sorprende che EA abbia rifiutato di commentare queste voci, ma ora, durante l'ultimo resoconto finanziario della società, è stata posta direttamente all'amministratore delegato Andrew Wilson la domanda se l'azienda intenda rimanere una società "autonoma". Sebbene Wilson abbia usato la sua risposta per vantarsi dell'"incredibile posizione" in cui si trova EA come azienda indipendente, ha ammesso di essere aperto a cambiare questa posizione.

"Penso che siamo in una posizione incredibile. Presto saremo il più grande sviluppatore e publisher indipendente di media interattivi al mondo. Penso che abbiamo i team più incredibili del nostro settore e stiamo attirando sempre più talenti. Abbiamo una community di 600 milioni di persone e siamo sulla buona strada per raggiungere l'obiettivo di coinvolgere un miliardo di persone nei giochi in tutto il pianeta".

"[...] Non credo che potremmo essere in una posizione più forte come azienda autonoma. Il nostro obiettivo è sempre quello di prenderci cura dei nostri dipendenti, dei nostri giocatori e dei nostri azionisti, e se mai ci fosse un modo per farlo in modo diverso da come lo stiamo facendo oggi, ovviamente dovrei essere aperto a questo. Ma oggi vi dico che ci sentiamo molto, molto fiduciosi ed entusiasti per il nostro futuro".

Probabilmente, quello che voleva dire Wilson è che EA non deve necessariamente vendere ma valuterà le offerte nel caso dovessero arrivare. Si tratterà di eventuali offerte molto alte poiché mentre la maggior parte del settore è in calo rispetto all'anno scorso, EA è cresciuta del 12% rispetto all'anno precedente nel primo trimestre grazie a FIFA 22, F1 22 e Apex Legends. E probabilmente le cose miglioreranno ancora.

Fonte: Wccftech.

Sign in and unlock a world of features

Get access to commenting, newsletters, and more!

Related topics
A proposito dell'autore
Avatar di Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Contributor

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Commenti