Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

Humble Bundle ritira le vendite da Russia e Bielorussia e programma un bundle per aiutare l'Ucraina

Humble Bundle contro la guerra.

Humble Bundle ha sospeso le vendite di tutti i suoi prodotti e bundle in Russia e Bielorussia a seguito dell'invasione in corso in Ucraina. Su Twitter la società ha fatto una dichiarazione a riguardo.

"Come molti nel mondo, condanniamo l'invasione violenta e illegale in Ucraina e la crisi umanitaria che sta causando. Oggi sospendiamo le vendite di tutti i prodotti Humble e dei titoli Humble Games in Russia e Bielorussia". Humble ha anche affermato che sta "lavorando attivamente" su un bundle che vedrà tutti i proventi andare a enti di beneficenza per aiutare ad aiutare i rifugiati e le vittime ucraine, con dettagli in arrivo "nella prossima settimana".

Questa in ordine cronologico è l'ultima società di giochi che esprime sostegno all'Ucraina e condanna le azioni della Russia. Solo questa settimana Bungie ha ritirato le vendite di Destiny 2, Sony ha bloccato l'accesso al suo negozio PlayStation e artisti del calibro di Take-Two, Ubisoft e Bloober Team hanno rimosso i loro giochi dalla vendita nel paese.

Il vice primo ministro ucraino qualche giorno fa aveva chiesto all'industria di prendere posizione e revocare il sostegno alla Russia, incluso il blocco delle vendite di giochi, la chiusura degli eventi di eSport nel paese e l'esortazione a società come Riot a chiudere i loro uffici in Russia.

Fonte: The Gamer

Taggato come
A proposito dell'autore

Claudia Marchetto

Contributor

Commenti